Chiamatela demenza

Pubblicità

Di

Muhammad Alidi Angela

La santificazione mediatica legata alla morte di Muhammad Ali/Cassius Clay “strappato al mondo dopo una lunghissima battaglia contro il Parkinson” ha quasi sempre lasciato nell’ombra il vero nome della malattia, definita dai neurologi Sindrome da demenza pugilistica o CTE (Encefalopatia traumatica cronica).

La demenza pugilistica è causata dagli innumerevoli e sistematici colpi ricevuti dal cervello. I caschi indossati dai pugili alle Olimpiadi o dai giocatori di hockey durante una normale partita proteggono da ferite esterne, al naso o all’arcata sopracciliare, per esempio, ma non certo dai danni al cervello. Molti neurologi sono dell’opinione che il pugilato andrebbe proibito, ma gli interessi finanziari legati alla boxe sono notoriamente enormi per cui si continuerà a praticarla e anche i giornalisti sportivi, spesso acritici e asserviti al sistema, preferiscono usare termini generici e sfumati per una sindrome, ahinoi, ben precisa.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!