Il Meglio di Facebook: Brexit, le promesse da prete

Pubblicità

Di

Migliori di FacebookLa promessa cardine della campagna per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea era che i 350 milioni di euro, settimanali, così risparmiati, non più da versare all’Unione Europea, sarebbero stati impiegati per migliorare il servizio sanitario nazionale inglese.

Ovviamente le cose non potevano stare proprio così, ma i farfalloni della Brexit ci avevano creduto, e fra un rutto e un epiteto contro gli immigrati avevano votato per l’uscita.
Ora, il principale esponente dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa, l’unico leader il cui partito è uscito rafforzato da questa votazione, ha candidamente detto che no, lui non può garantirlo, e che prometterlo in effetti è stato un errore. Un errore ribadito in tv, scritto nei cartelloni e stampato nei manifesti, certo, ma un errore. E lui, il signor Farage, non può affatto garantire che quei soldi potranno essere investiti nel servizio sanitario nazionale.

PS. nel video, sottotitolato in italiano, notate la professionalità della giornalista, guardate la sua precisione nel mettere all’angolo Farage, studiate la sua determinazione nel completare la seconda domanda, che vale (sempre) molto più della prima. Questo è giornalismo:
http://youmedia.fanpage.it/video/al/V27F5-SwGmRvGxIH

Saverio Tommasi

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!