Il ragazzone di Quinto

Pubblicità

Di

Grande. Solo così possiamo definire il ministro Gobbi che, con un’operazione simpatia degna di Barbara D’Urso, è riuscito a toccare i cuori anche dei suoi detrattori. Il bamboccione figlio della Leventina, cresciuto a polenta e formaggio, si cimenta con sprezzo del pericolo e ignorando i problemi cardiaci nella lotta svizzera. Col suo quintale abbondante, infilate le braghette di juta, si getta nell’arena sfidando il suo avversario al gioco che fu dei balivi stessi.

All’odore della segatura, che ti entra nelle narici e nel cuore, il Gobbi sembra trasfigurarsi e incarnare quei fieri montanari che cacciarono gli Asburgo e gli Sforza dalle nostre terre.

Non possiamo che essere fieri di un si pachidermico ministro, immaginandocelo in quella posa alle prese con un Maroni qualsiasi, pronto a schiacciare l’avversario con la bruta ma leale forza dell’alpigiano. Insomma, un video da non perdere per ricordarci che lo sport svizzero non è solo quello di quei quattro albanesi che non sanno neanche cantare l’inno e tornano a casa con le pive nel sacco.

Godetevi le eleganti movenze di Norman, paragonabili alle danze dei capodogli in amore. Buona visione!

https://www.facebook.com/normangobbi/videos

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!