E la sovranità popolare?

Di

borradoridi Bruno Samaden

No, non è un film comico, sta succedendo davvero questo: stando a Teleticino (leggi qui), il Municipio a maggioranza relativa leghista di Lugano starebbe valutando di fare ricorso contro la tassa di collegamento voluta da un Consigliere di Stato leghista e appoggiata dalla Lega stessa.

Frenano, dicono che per ora è stata chiesta solo una valutazione giuridica sulla validità della tassa, certo, però due cose da dire le abbiamo:

  • La Lega con questo cerchiobottismo di lotta e di governo ha davvero stufato, e sorprende quanta gente creda ancora al loro teatrino. Con la tassa di collegamento si sta mettendo in piedi lo stesso copione della svolta ecologica delle domeniche a piedi di Zali. In quel caso, lui l’ambientalista moderno e Boris il sergente di ferro; adesso sempre Zali l’ambientalista e dall’altra parte quel pezzetto (bello grande) di Lega che ‘sta tassa non l’ha mai digerita. In un Paese normale riderebbero di questi, in Ticino li votano.
  • In tempi come questi dove si parla tanto di sovranità e democrazia, il concetto di popolo sovrano evidentemente sfugge. Questa tassa è stata votata dal popolo ticinese giusto un mese fa, chiedere perizie e mettere i bastoni tra le ruote per compiacere il padronato non è calpestare la sovranità popolare da loro sbandierata ogni secondo come infallibile e da rispettare sempre?

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!