Vigilantes antiburqa in azione

Pubblicità

Di

burqua ticinodi Olaf

Cassarate, alcuni giorni fa. Per strada due donne, vestite di nero dalla testa ai piedi (foulard e gonna lunga) procedono lentamente, dandomi le spalle. Dietro di me un paio di persone iniziano a borbottare, commentando pesantemente il loro abbigliamento. Dopo essersi caricate a vicenda per un po’ di tempo uno dei due sbotta e, agilmente, corre verso di loro apostrofandole duramente e ricordando loro che qui da noi quel tipo di abbigliamento è proibito. Le signore si voltano, lo fissano e una delle due gli carezza la guancia con un sorriso compassionevole prima di voltarsi e riprendere il loro cammino senza dire una parola: erano due suore.

Impossibile da descrivere, almeno per me, l’espressione dei due, tornati mestamente indietro con la coda dalle gambe dopo aver provato a sbiascicare alcune vane parole di scusa.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!