La prima partita di un bambino

Pubblicità

Di

Martedì ero alla Resega e, nonostante abbia superato gli –anta da un pezzo, sono riuscito a commuovermi, ad avere quasi gli occhi lucidi. Non per l’hockey, ma per un bambino.

Ero seduto in tribuna a guardare il riscaldamento, quando ho visto sbucare un bimbo tenuto per mano dal padre. Questo frugoletto ha guardato la pista, con gli occhi pieni di meraviglia e stupore. Continuava a girarsi intorno, innocente e felice. Hanno salito i gradini e il padre, parlando con un suo amico, ha detto coccolandosi il figlio “Prima partita, diventa grande”.

Ho pensato a quando mio padre mi ha portato per la prima volta allo stadio, o alla mia prima partita di hockey. Sono passati anni, ma il ricordo è ancora lì, stampato, come un film in HD nella mia memoria. Avrò avuto sicuramente un’espressione sognante come il bambino di ieri sera, e per certi versi nonostante gli eventi sportivi cui ho assistito dal vivo siano ormai incalcolabili l’ho ancora. Mi immagino come gli siano sembrati diversi quei giocatori dal vivo, abituato a vederli alla tele. Me lo immagino pure a chiedere del perché di alcune penalità senza il commento ad aiutarlo. Me lo immagino a esultare per la rete e nel capire che si è perso perché gli avversari erano più forti e sono stati più concreti, non perché ci siano complotti.

Che la vita lo conservi così felice e puro, che le prossime partite cui assisterà si vinca e, soprattutto, spero che anche quando arriverà ad avere la mia età si ricordi quell’espressione di gioia stampata sul suo faccino.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!