L’umanità è trasversale. Il caso dell’UDC Pirmin Schwander

Pubblicità

Di

blocher brunnerdella Redazione

Giusto ieri, Ticinonews e Tio hanno rilanciato la vicenda di un consigliere nazionale svittese dell’UDC, Pirmin Schwander, che stando al Tages Anzeiger sarebbe sotto inchiesta in canton Berna per aver favorito il rapimento di una bambina. Ma… rapimento? Sicuri?

Schwander, in pratica, ha sostenuto finanziariamente (si parla di 7 mila franchi) una madre che era fuggita in Francia con la figlia di un anno e mezzo. La donna è stata arrestata, estradata in Svizzera e al momento si trova in detenzione preventiva. Ha un precedente, che fa capire meglio la sua situazione: si era rifiutata di mandare a scuola il figlio maggiore perché aveva paura che l’ex marito potesse rapirlo. Insomma, una donna con non pochi problemi e che, temendo per i propri figli, è fuggita. E questo consigliere UDC l’ha aiutata a nasconderla alle autorità minorili, ha avuto uno slancio di umanità per il quale rischia, citiamo Ticinonews, diversi anni di prigione.

Non ci esprimiamo sulle leggi. Ma sugli slanci di umanità sì, notando come siano trasversali e che non dipendano da questo o quel partito. Schwander è dell’UDC, Bosia Mirra è socialista. Ma soprattutto sono due persone che hanno avuto a cuore dei minori, il loro futuro, e hanno messo la faccia affinché i loro diritti e la loro salvaguardia venissero tutelati. Amici leghisti e democentristi, impariamo tutti da queste azioni. Uniamoci nella battaglia per un’umanità migliore.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!