Romano, perché stressi se la sorella non ce l’hai?

Pubblicità

Di

Marco Romano, il deputato PPD al nazionale, si picca per un mio articolo. Gli rispondo perché sotto questa crosta da zecca rossa sono un galantuomo e perché mi diverto un mondo a smontarlo come un gioco del meccano.

Scrive il Nostro: “Avanti cosí! 1. Mordasini non ho una sorella e non tirare in ballo i familiari 2. i disastri di Chiasso li paga la comunità, soldi in meno per attività piú importanti 3. non abbiamo mai fatto colazione insieme, tra la gente ci sto e nel limite del possibile aiuto tutti quelli che posso 4. legare quest’azione ai temi di cui scrivi nel tuo articolo è assurdo, fuori luogo e dimostra la pochezza di argomenti 5. al posto di scrivere, fai! 6. quanto successo ieri è una vergogna, manifestare è lecito, distruggere e danneggiare è reato!”

  1. Romano, perché ti stressi se una sorella manco ce l’hai?
  2. I piccoli vandalismi di Chiasso non sono ancora quantificabili e li pagherà l’assicurazione o i vandali stessi, di certo non i contribuenti. Potrò sbagliare, ma parlare di disastro mi sembra perlomeno iperbolico. In compenso, i disastri che avete fatto voi in decenni di politica liberista li dovranno pagare ancora i nostri figli.
  3. Guarda, fare colazione con te, parafrasando una mia amica, è l’ultima cosa che vorrei. Preferirei correre nudo in un campo di ortiche.
  4. Cercare di sviare l’attenzione dai veri problemi del Ticino tirando in ballo un corteo con due petardi e facendolo sembrare la Seconda guerra mondiale è la classica cortina di fumo che gente come te usa. Fai quello per cui ti pagano i contribuenti. Se andiamo a scartabellare come hai votato, mi sembra che di interessi ne hai fatti tanti ma non quelli dei tuoi connazionali.
  5. Faccio probabilmente più a casa io di quello che fai tu, pagato profumatamente dai contribuenti, in parlamento in una sala foderata di palissandro bevendo aperitivi e sgranocchiando noccioline al bar delle camere.
  6. L’altro ieri ci sono stati episodi incresciosi, che peraltro stigmatizzo anche io imputabili a 6 o 7 persone al massimo su 500. A differenza di te non butto il bambino con l’acqua sporca. La manifestazione aveva scopi pacifici e nobili e non può essere sporcata da pochi deviati. D’altronde il PPD non ha colpa di tutte le cose che fai tu.

Per terminare ricordo che sei lì non perché ti ci ha mandato il popolo, ma perché nel sorteggio vincesti contro Monica Duca Widmer: lei sì una politica di razza.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!