Voglio essere come Beckham!

Pubblicità

Di

L’ultimo confine della scemenza è ricorrere alla chirurgia plastica per assomigliare al proprio idolo. Sperando che il proprio idolo non sia Topolino o uno dei nightsgull.

Stravolgere i propri lineamenti per assomigliare a Kim Kardashian o a Arnold Schwarzenegger può sembrare una buona idea prima di vedere il risultato. Traiamo spunto da un ragazzotto diciannovenne britannico, con un nome dannatamente britannico: Jack Johnson.

Il giovane, pure grassottello, con la passione per David Beckham ha speso 23’000 euro per assomigliare al suo idolo. Presentatosi a una trasmissione televisiva ha ammesso di essere ancora lontano dal risultato (e vorrei vedere) ma è fiducioso oltre che imbecille al cubo. Oggi sembra un incrocio tra Charlize Theron in sovrappeso e il marito della Rigozzi quando si alza al mattino.

Il poveretto ammette pure di essere stato in passato vittima di bullismo. Ed è questo che ti fa piangere. Ma benedetto ragazzo, dici che hai perso la tua identità e cerchi quella di un altro? NON sei Beckam! Cazzo! Assomiglia a te stesso, non sei neanche brutto, fai una dieta, lascia crescere i capelli e togliti quel botox o cosa cacchio hai spalmato sulla faccia, vivi la vita, vai in giro, fai nuove esperienze!

Ti diamo una brutta notizia: sognare la vita di Beckham, non ti fa diventare Beckham. Che poi è insieme a quel ferro da stiro tutto tirato della Victoria, una che che non ride mai e sembra che c’abbia un manico di scopa su per il sedere.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!