“Al di là degli steccati politici”

Pubblicità

Di

Da Bellinzonese non vorrei mettere il naso nelle vicende politiche di Lugano. Ma qui stiamo parlando di un Centro di Cultura di interesse cantonale e sostenuto dal Cantone.
La Lega, che ha ostacolato con ogni mezzo la sua realizzazione, ora continua la sua piccola guerra privata contro la persona che più ha fatto, con coraggio e tenacia, per portare a termine questo meraviglioso progetto: l’ex-municipale Giovanna Masoni Brenni
Al di là degli steccati politici, è un dovere etico per ogni partito che vuole il bene del LAC, sostenere la candidatura di Giovanna Masoni in seno al suo Direttivo. Questo, per garantire una continuità fatta di competenze, esperienza e relazioni sociali dentro e fuori il territorio che non hanno più bisogno di essere dimostrate e che sono la giusta miscela per garantire qualità e successo al LAC.
Giovanna Masoni è la madrina del LAC, è stata municipale e ministra della cultura di Lugano ed è profondamente legata alla sua città.
Non votarla o astenersi dal voto equivarrebbe sostenere un’ odiosa e meschina ripicca di un partito che la Cultura – oltre che scriverla con la K- l’ha sempre voluta affossare.

Franca Verda Hunziker

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!