Anche Via Col Venti è un covo di comunisti?

Pubblicità

Di

Lo so, per molti questo mio scritto potrà sembra un niente, confrontati come siamo altri problemi ben più importanti. Ma la coerenza è un qualcosa a cui bisognerebbe prestare attenzione, soprattutto, quando, viene sbandierata da quelli che si considerano “puri e duri” e poi però a conti fatti…

Parliamo dei Giovani UDC che, oltre alle beghe grammaticali, si macchiano, appunto, di una piccola grande incoerenza, che dovrebbe far pensare secondo me.

Parliamo di due giovanotti democentristi, in particolare, che spesso e volentieri sbraitano, anche nel segno dei grandi UDC, contro la Billag e contro la faziosa RSI. Due ragazzi che hanno gridato allo scandalo per alcune mosse da sinistroidi della nostra televisione, a loro dire. Due ragazzi che però, carini e coccolosi, mi sono comparsi davanti alla tv visto che hanno deciso di partecipare in allegria a “Via col venti” che, per chi non seguisse davvero la RSI (al contrario di quei politici che non la guardano, ma poi sono sempre informatissimi su tutte le faziosità, sempre a loro dire, commesse dalla RSI) è il gioco in prima serata condotto da Luca Mora. Forse non sarà chissà che, ma la storiella si presta a due interpretazioni. Se ritengo che in un bar mi abbiano fatto un torto o si siano comportati male con me, tenderei di norma a non frequentarlo più.

Ma visto che l’apertura mentale e la disponibilità al dialogo dovrebbero essere una parte fondante e fondamentale di questo strano mondo, per quel che mi riguarda, decido sempre di dare una seconda possibilità a tutto e tutti. Perché non sono infallibile e quello che io potrei percepire come un torto, in realtà, potrebbe essere un semplice fraintendimento.

Quindi magari in quel bar ci torno e magari cambio idea e trovo che sia un bel posto da continuare a frequentare. Ecco quello che chiederei ai due giovanotti UDC è: tra tutti i cameramen, fonici, assistenti di studio, truccatrici, Luca Mora stesso, vi è sembrato di essere in un covo di comunisti pronti a mangiare bambini o, forse, avete trovato persone normali, disponibili, pronte a fare (bene) il loro lavoro?

E ora dopo aver giocato a “Via col venti” quel lavoro glielo toglierebbero? Magari è ora di dare una possibilità ad altre idee, magari è il caso di diventare Grandi (non o non solo UDC)…

https://gudc-ti.ch/no-billag/

14798749_10210734123979055_774057517_n

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!