Che cosa strana è l’Islam

Di

Che cosa strana che sia l’Islam, oggi, il vituperato e denigrato Islam, culla di fanatismi bombaroli e genitore di figli degeneri che spargono odio come semi di grano per il mondo, che sia l’Islam, dicevamo, a  prendere le difese dei più deboli tra i deboli.

È l’Unione Vodese delle Associazioni Musulmane a coadiuvare la Chiesa Evangelica Riformata e i partiti di sinistra in un referendum contro l’iniziativa UDC che vieta l’accattonaggio in tutto il Cantone. Secondo l’UVAM, il divieto andrà a colpire in primo luogo i poveri e non le organizzazioni criminali. Ricordiamo che l’elemosina per i più sfortunati è uno dei pilastri dell’Islam. È infatti lo stesso Maometto, nella Sura 90 a dire:

“ (…)Ma un tale uomo non ha cercato di trovare la strada che porta in alto, la quale comporta liberare lo schiavo, nutrire l’affamato, prendersi cura dell’orfano e del povero. Chi fa queste cose, sarà benedetto, mentre chi non le fa, soffrirà all’inferno.”

Ma soprattutto, il Corano recita:

Chi “dona ed è ubbidiente” sarà ricompensato con la “Beatitudine” , mentre chi è “avido, avaro e pensa di essere autosufficiente” otterrà solo “Infelicità”.

Ed è definitivo nell’affermare nella Sura 43, La luce del mattino:

 “ (…)Dunque non opprimere l’orfano, non respingere il mendicante, e proclama la grazia del tuo Signore.”

Maometto ci dice che dobbiamo donare ai mendicanti. Bella scoperta, lo dice anche Gesù. Lo dice il Papa e lo dicono gli evangelici riformati. Ma non quelli che si riempiono la bocca con le tradizioni cattoliche e si inalberano quando un libero pensatore chiede di togliere un crocefisso. Quelli che si dicono cattolici, ma delle religioni mantengono gli orpelli dimenticandone gli insegnamenti, come il gendarme Bertini e la città di Lugano. No agli accattoni, no i mendicanti.

A voi ricordiamo il nostro Salvatore, e il profeta dell’Islam “Isa”, il nostro Gesù, pace e bene su di lui, come dicono i musulmani. Leggiamo da Matteo 23, versetto 27, in cui si scaglia contro gli ipocriti:

“Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, perché siete simili a sepolcri imbiancati, che appaiono belli di fuori, ma dentro sono pieni d’ossa di morti e d’ogni immondizia.”

Ma ai Bertini, ai gendarmi e ai legislatori, di queste cose non frega niente. Restiamo noi di sinistra, i musulmani e qualche prete a difendere i mendicanti, e che ti costa donare un franco per ricevere un grazie o un sorriso e dire buona giornata, che ti costa? Ma non volete che i vostri begli androni ospitino la povertà, che il salotto buono della città sia rovinato dalla miseria, voi, sepolcri imbiancati.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!