“La Ferrari a chi non sa guidare”

Pubblicità

Di

Se tu dai una Ferrari a qualcuno che non sa guidare, non solo non ne capisce il valore e la qualità, ma te la disfa!
Così sta succedendo con la nostra Costituzione ad opera della cosiddetta “democrazia diretta”.
Le costituzioni degli Stati di diritto sono l’espressione più alta degli ideali dell’illuminismo: i diritti dell’uomo, i valori umanitari, i meccanismi di controllo del potere. Definiscono le regole basilari del patto sociale e del bene comune con un unico obiettivo: tutelare e proteggere i diritti del singolo, di ogni cittadino, non della “maggioranza”.
La Costituzione è un pilastro, non è un menù da cambiare ogni volta che lo stomaco reclama.
Le votazioni popolari servono per decidere che direzione prendere su problemi contingenti e concreti, non per minare le basi di uno stato di diritto.
Queste iniziative popolari hanno invece il solo scopo di infangare e distruggere la nostra Costituzione e con essa lo stato di diritto.
E quel che è peggio lo fanno meschinamente, fomentando e sfruttando gli umori più bassi e i mal di pancia delle persone.

Sei pragmatico? Bene, allora proponi e fa delle leggi, ma non toccare la Costituzione.
Sei idealista? Bene, discutiamone allora. Cos’è per te il “bene comune’? È il bene deciso da una maggioranza? È il bene di alcuni privilegiati rispetto ad altri? Io credo che senza uguaglianza di diritti non possa esistere un bene comune, e nemmeno una pace sociale. Perché il bene comune può esistere solo se esiste un’uguaglianza dei diritti di ogni persona, senza pronomi personali

Carola Barchi

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!