Ma chi ce se incula a noi

Pubblicità

Di

C’è lo spazio. Infinito, siderale, galassie immense, costellazioni, pianeti decine e decine di volte più grandi di Giove, stelle che fanno sembrare il nostro sole una zanzara spiaccicata sul vetro di un treno ad alta velocità, c’è il sistema solare… lo visualizzate tutto questo silenzioso, esplosivo e vastissimo splendore?

Ecco: lì in mezzo da qualche parte, annidata nella periferia di una galassia della Via Lattea, c’è la Terra.

Distese infinite di oceani blu come lapislazzulo, foreste che sono i polmoni verdi del pianeta, intricate, selvagge, misteriose e immense, distese di sabbia dai granelli più numerosi di quanto per l’uomo sia possibile contare, montagne alte più dei Giganti dell’antica mitologia e abissi così profondi da essere ancora inesplorabili. Continenti vasti, pieni di differenze, di lingue, di sapori, di colori. USA, Canada, Brasile, Cina, India, Russia, Australia. E poi c’è l’Europa. Che è piccola, eh.

Incastrata tra Francia, Germania, Italia e una manciata di altre piccole nazioni, ce n’è una speciale, speciale per un solo motivo: è la nostra, la bellissima Svizzera. Un piccolo gioiellino di montagne alte, fiumi puri, foreste lussureggianti, ghiacciai, picchi difficilmente raggiungibili persino dalla telefonia mobile.

Mi state seguendo? Lo vedete questo obiettivo fotografico che va restringendosi sempre di più? Ancora un po’ più di zoom, e la Svizzera pare gigante, e un pezzettino di quel gigante (a me a scuola dicevano che era una delle zampe del maialino della forma stilizzata da disegnare, lo ricordate?) è il Ticino.

Popolazione: 346’539. Per tornare a mettere in relazione, l’area urbana di Roma è divisa in 15 sottomunicipi, di cui il più popolato, San Giovanni/Cinecittà, ne fa circa 307’000. Una-su-quindici. Area complessiva del Ticino: 2’812 km quadrati; Berlino ed area metropolitana ne fanno 2’851.

Ecco, questo fazzolettino di terra si sta lamentando, perché ha dei problemi. Legittimo. Ally McBeal, Dio la benedica, lo diceva che i suoi problemi erano più grandi di quelli degli altri proprio perché erano suoi. Però, quantizziamo un attimo: una piccola regione di una già piccola nazione si lamenta, alza le picche, fa promesse elettorali ai suoi cittadini che non può mantenere. Un po’ come fare i froci col culo degli altri.

Ora, non dico che se avessimo ragione anche gli alieni della galassia di Alpha Centauri dovrebbero darci credito, o i venusiani, o i siloni, o Obama, o la Merkel, o Renzi… però, se avessimo ragione, se avessimo una visione d’insieme sensata, possibile che Berna non ci caghi?

E se… non avessimo ragione, e tutta una nazione non potesse piegarsi alle lamentele di un elettorato inferiore a quello del comune di Bologna per le municipali, ma che ha la pretesa di essere il popolo sovrano in toto?

E se davvero visti dall’esterno, da governi di nazioni che vantano centinaia di volte la nostra popolazione e centinaia di volte la nostra estensione territoriale fossimo davvero oggettivamente ridicoli, gretti e privi di lungimiranza?

E se davvero qualche parlamentare italiano, in fondo, nel silenzio della sua testa leggesse qualcuno degli articoli del Mattino, del GAS, de laRegione e pensasse “ma questi che vogliono… e soprattutto… chi ve se ‘ncula avvoi?”

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!