Brexit: armiamoci e partite!

Pubblicità

Di

Quanto sono buffi questi arrembanti difensori del popolo che da una parte credono di abbattere le élites votando un miliardario – applausi! – e dall’altro si bevono come fosse acqua fresca certe sciocchezze, tipo le soluzioni per Brexit. Ogni giorno ce n’è una, e ‘stamattina il turno è stato del Times che è venuto in possesso di un leak nel quale il governo May afferma di non avere alcuna idea di come uscire dal casino e, ben spalleggiato dall’Independent, ha reso noto urbi et orbi che banda di inetti sia entrata a Downing Street.

I problemi venuti fuori da questo rapporto confidenziale sono i soliti: nessun progetto, nessuna copertura economica, nessuna idea su come sostituire i lavoratori non più graditi, nessuna linea politica, nessuna possibilità di salvare l’economia dopo che pure la Nissan ha lanciato un avvertimento di quelli forti. Così, mentre un improbabile tizio oggi nella rubrica delle lettere del Corriere è riuscito nella comica impresa di definire il Regno Unito una dittatura, evidentemente digiuno del fatto che quello del Brexit fosse un referendum consultivo, il governo May si incarica da solo di spiegare a lui e a gente che non saprebbe nemmeno indicare Liverpool sulla cartina di che cosa si stia parlando: di un macello. Non passa giorno che Boris Johnson e Liam Fox, due hard Brexiters di provata fede, manchino un intervento sui tabloid nei quali dicono peste e corna dell’UE e che l’uscita sarà cosa fatta a breve. Epperò la verità sembrerebbe essere un’altra. Che caso.

Questo teatrino ci ricorda da vicino l’UDC e il suo non riuscire minimamente a portare a compimento le irrealizzabili proposte sulle quali chiama a intervalli regolari al voto la gente che, ammaliata, pensa di migliorare la propria vita votandole. E ci ricorda anche da vicino Mister Trump che, dopo aver cercato su Google la riforma sanitaria di Obama – l’ha detto lui eh –, ha affermato che in fondo non è male e non la abbatterà del tutto. O chi se la prende con scienziati, intellettuali ed esperti solo perché incapace di comprendere quello che persone molto più preparate di loro dicono.

E in fondo è normale. Se le elezioni sono sempre di più sfogatoi per travasi di bile che pretendiamo succeda, che vengano fuori nuovi Churchill?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!