Le prime pagine dei giornali americani in edicola adesso

Di

Nel pomeriggio sono usciti nelle edicole americane i giornali con la notizia dell’elezione a presidente di Donald Trump. Vi proponiamo alcune prime pagine nella gallery qui sotto.

Il New York Times titola a tutta pagina “Trionfa Trump”, accompagnando anche un ragionamento su come il “titano” l’abbia spuntata grazie alla stupefacente vittoria negli Stati in bilico. “Il trionfo di Trump” titola il Washington Post, mentre il tabloid New York Post sibillino aggiunge in prima, di fianco al neopresidente tutto sorridente, “Avevano detto che non sarebbe potuto succedere”. Il Daily News è quello che ci va più pesante: White House con cielo plumbeo sullo sfondo ed evocativo “La casa degli orrori”. Il popolare USA Today oltre al notare la forza di Trump – sibillino – mette il suo acerrimo nemico Paul Ryan in prima affermando come sia suo merito se il Grand Old Party ha conservato la maggioranza al Congresso. Lo StarTribune di Minneapolis fa riferimento all’”Onda Trump” mentre il Tampa Bay Times fa giustamente notare come l’aver vinto in Florida lo ha spinto verso la vittoria. Per motivi di fuso orario il Los Angeles Times è andato in stampa a spoglio non ancora concluso, ma il riferimento a un Trump vicino a una “sconvolgente vittoria” è a caratteri cubitali.

Per concludere, due settimanali nella versione internet hanno reso perfettamente l’idea che alberga nei due campi. Se il New Yorker racconta di una “Tragedia americana”, la repubblicana National Review – che ha avversato Trump in ogni modo e sin dal primo giorno della campagna per le primarie – non sale sul carro dei vincitori e chiede un semplice ma pesante “E ora, signor presidente?”

Già. E ora?

nyt

img_1688

img_1689

img_1691

img_1692

img_1693

img_1694

new-yorker

national-review

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!