“Il fetido balzello l’hanno voluto PLR e PS”. No, il vostro Zali

Pubblicità

Di

(Questa rubrica si fa del male da sola a raccogliere e commentare le migliori perle che ci regala, ahinoi quotidianamente, il Mattino. Uno sporco lavoro, ma che qualcuno deve pur fare).

“Avanti tutta con le firme contro il “fetido balzello”! Come noto l’accoppiata PLR-P$ nel parlamenticchio cantonale ha approvato la tassa sul sacco cantonale. Non sia mai che questi due partiti, che a Berna hanno gettato nel sacco del rüt il voto ticinese del 9 febbraio, non vadano in solluchero per una nuova tassa!”

E chi l’ha voluta, proposta e decisa la tassa sul sacco cantonale se non il leghistissimo Claudio Zali? Chi è che ha definito Lugano “villaggio gallico sulle rive del Ceresio”, Giulio Cesare pianificando l’attacco ad Asterix o il leghistissimo Claudio Zali? Perché è colpa di PLR e PS se passa un progetto del leghistissimo direttore Claudio Zali? E altra domanda: perché (sembra, eh) solo sei deputati leghisti abbiano firmato il referendum proposto dalla famiglia Bignasca?

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!