Manipolazioni, Orwell e bufale

Pubblicità

Di

Marcello Foa, gran patron della galassia mediatica che ruota attorno al Corriere del Ticino, numero uno in materia di manipolazione giornalistica in Ticino (solo come esperto e professore, s’intende!) cerca di far credere ai suoi lettori che “In Francia rischi 2 anni di carcere se ti esprimi contro l’aborto” (dal suo blog ospitato sul sito de Il Giornale).

Vi risparmiamo i feroci attacchi alla sinistra liberticida e totalitaria che sembrerebbe causare “i peggiori incubi orwelliani” al nostro eroico giornalista che già intravvede una dittatura.

Basta l’enormità del concetto espresso nel titolo per indurre chiunque sia dotato di un minimo di senso critico a pensare alla bufala. Con due clic nel web si scopre poi quale sia la proposta di legge approvata in Francia (che mira a tutelare chi  subisce inganni tramite siti web in un ambito in cui ne va della vita e della salute delle persone). Condivisibile o meno la modifica legislativa, di certo non punisce affatto chi esprime opinioni.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!