A cosa è servito (veramente) il 9 febbraio

Pubblicità

Di

Sulla Schweiz am Sonntag Ueli Maurer, ministro delle finanze UDC, annuncia tagli per miliardi di franchi se non dovesse passare la Riforma III delle Imprese. I tagli sarebbero necessari, parole sue, per far fronte ai problemi con l’UE causati dalla votazione sull’immigrazione di massa del 9 febbraio. Le imprese, vista l’insicurezza creatasi, per rimanere in Svizzera, chiedono infatti garanzie (leggasi: sgravi fiscali).

Ora, a parte il ricatto nemmeno tanto velato, chi ha lanciato l’iniziativa sull’immigrazione di massa? Esatto: l’UDC. Quindi la domanda sorge spontanea: sono idioti? No, non sono idioti. L’UDC si proclama vicina al popolo, ma non ha mai nascosto un legame a doppio filo con l’imprenditoria. Ecco quindi spiegati i motivi per cui il partito soffia sul fuoco del malcontento per l’immigrazione: usando il volere popolare, quello che si ottiene sono meno tasse per i ricchi. Facile.

 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!