“”Spillo” che ci pungola la coscienza”

Di
La corale reazione di stupore e di rincrescimento sui social per la scomparsa di Mauro, detto Spillo, di cui oggi a Lugano si sono svolti i funerali, mi spinge a riflettere sull’elevato prezzo della libertà, che al di là di ogni giudizio moralista, è un valore in via d’estinzione. La libertà ci affascina e allo stesso tempo temiamo che ci contamini, perciò celebriamo le personalità come Mauro quando non disturbano più il nostro conformismo. Quella che apparentemente sembra ipocrisia potrebbe invece essere un’implicita manifestazione della fragilità che ci accomuna e se riuscissimo ad ammetterlo presteremmo più attenzione all’infinità di altri “Spilli” che ancora pungolano la nostra coscienza di benpensanti egoisti.
Armando Boneff

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!