12’000 firme sono poche?

Di

Il Corriere di ieri ha titolato in merito al referendum di Stojanovic: “raccolte solo 12’000 firme”. Vero, il quorum da raggiungere sarebbe di 50’000 (è un referendum federale). Ma ricordiamo una cosa. Stojanovic, stoico e ostinato come un mulo, ha portato avanti una battaglia che l’UDC ha snobbato e non si sa perché. O meglio, lo sappiamo benissimo il perché: se si andasse davvero a votare i Bilaterali, rischierebbe di prendersi un cetriolo nel sedere di 5 spanne, e scusate il francese.

Stojanovic è riuscito in un’impresa da fare tremare le vene ai polsi anche ai più duri, solo come un cane, o al limite con l’aiuto di alcuni facinorosi simpatizzanti, è riuscito a convincere 12’000 persone. Sfido Pontiggia, Ghiringhelli o chiunque altro a fare altrettanto in solitaria. Stojanovic, abbandonato da tutti e sostenuto solo dalla GISO (almeno in Ticino), ha voluto provocare, mettere la destra fanfarona di fronte alle sue contraddizioni. Perché? Stojanovic lo spiega bene nel suo referendum:

Il 9 febbraio il popolo con la maggioranza del 50,3% ha accettato l’iniziativa UDC “contro l’immigrazione di massa”.

Questa va in contraddizione con gli accordi bilaterali europei che abbiamo fatto. Accordi approvati dal popolo, col 67,2% dei voti.

Se violiamo gli accordi (o chiamiamolo contratto) mettendo dei contingenti, la UE riterrà decaduti tutti i patti, decretando così l’isolamento della Svizzera. Semplice.

Dunque, come diceva il perfido Bertoli e poi anche altri, bisogna PER FORZA rivotare. Vogliamo o no gli Accordi bilaterali? Ci si sarebbe aspettato che UDC e Lega sarebbero andati in questa direzione a braccia aperte, ma il povero Nenad rimane lì, come un atomo nello spazio profondo, a raccogliere da solo le firme per dare l’opportunità al popolo svizzero di esercitare la democrazia. Strano che Ghiringhelli, così abile a racimolare autografi per le migliaia di burqiste in Lavizzara, non muova un pelo per difendere i diritti dei suoi concittadini. Stessa storia, come dicevamo, per UDC e Lega.

Noi siamo d’accordo con Stojanovic, che il popolo voti e decida. Ecco perché alleghiamo il link al sito da cui potrete, se volete, scaricare il formulario. C’è ancora tempo fino al 7 aprile! Forza! Vi immaginate arrivare alle 50’000 firme?

https://referendum-subito.ch/it/

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!