ARGO 1, istigazione a delinquere?

Di

Ci siamo fatti quattro conti che potrebbe fare chiunque. Le cifre ufficiali parlano di 600’000 franchi annui per l’appalto deliberato alla ARGO 1 dal DSS per gestire due centri, e uno parzialmente. Se fosse vero i dubbi, invece di svanire, si moltiplicano.

Per gestire un centro del genere, ovviamente, il servizio viene effettuato 24 ore su 24. E ci vogliono almeno tre uomini per gestirne una cinquantina di profughi. Uno non basta, non è sicurezza. Questo comporta nove uomini per 24 ore in tre turni, su due centri fanno 18 unità lavorative per 365 giorni all’anno (i rifugiati permangono anche durante le feste e i week end ovviamente). Il risultato è 33’000 franchi per 365 giorni all’anno. E abbiamo, per difetto, calcolato solo due centri.

2’750 franchi lordi, senza tredicesima ovviamente, e su 365 giorni? Assurdo. Come poteva Sansonetti, gestore della ARGO 1, praticare dei prezzi così simili? È un’istigazione a delinquere, e il dipartimento doveva saperlo benissimo: bastava fare quattro calcoli. O, come dicevamo, si sottopagano i dipendenti o si truffa sulla loro presenza fingendo che ci siano tre persone quando magari ce n’è una sola o due.

Sempre più domande ovvie, che qualunque medio cittadino potrebbe farsi. Come mai Beltraminelli e i suoi funzionari al DSS non se le sono fatte?

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!