Difendiamo Beltraminelli!

Di

Non lo avremmo detto, ma oggi Beltraminelli ci fa un po’ pena. Il ministro della sanità si ritrova pugnalato alle spalle da uno Zali che, biecamente in cerca di consensi (troppi “forza Norman”, supponiamo), si è rivelato di botto paladino del collega. E alla festa della Lega di domenica ha fatto il suo exploit:

“A Norman hanno fatto le pulci in una maniera vergognosa, quando invece ci sono altri problemi più grossi (sventola il Mattino con Beltraminelli in copertina NdR) in questo cantone, e il Mattino di oggi ci dice quali sono”

È evidente il gioco di cercare di sviare l’attenzione dallo scandalo dei permessi, addossando al povero Beltra le colpe anche del diluvio universale. Cari ragazzi, avete veramente una bella faccia di tolla. Cioè, spiegatemi, voi potete fare le pulci al Beltra ma se le fanno a Gobbi è odio verso la Lega?

Che poi, facciamo un discorso chiaro chiaro: se responsabilità del DSS è il mandato alla ARGO 1, è di nuovo attribuzione del DI di Gobbi dare le licenze e verificare che le ditte private di sicurezza facciano bene il proprio lavoro. Qui, dunque, abbiamo toppato per l’ennesima volta. E la colpa è di nuovo del DI. Poi chi nel DSS ha assunto a queste condizioni speriamo che paghi, ma che anche Gobbi si prenda le sue responsabilità sullo sfascio che circonda soprattutto il suo di dipartimento.

Se c’è un problema è globale dell’amministrazione, non solo di Beltraminelli. E, soprattutto, Gobbi non si può chiamare fuori. Poco ma sicuro.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!