“Germano Mattei, la montagna non vive solo per l’uomo”

Di

Ma il signor Germano Mattei in quale mondo vive? Secondo lui, la montagna è viva solo grazie alla presenza dell’uomo. Dell’uomo? Lo stesso uomo che si uccide l’un l’altro per soldi; o che distrugge l’ambiente in cui vive per soldi; o che uccide miliardi di animali ogni anno per cibo, vestiti, profumi e chissà cos’altro? Quanta vita, in questa montagna, grazie all’uomo…

Poi, intendiamoci: sono il primo a dire che, potenzialmente, l’essere umano potrebbe davvero rendersi utile, utilizzando quanto gli viene messo a disposizione dalla Natura, e le sue proprie capacità. Per fare tutto ciò, però, l’essere umano dovrebbe evolvere. A livello spirituale, però, non tecnologico.

Non dimentichiamoci che la Natura è esistita moooolto prima dell’apparizione dell’essere umano sulla Terra. Non mi stancherò di ripeterlo: l’essere umano senza la Natura non può vivere, la Natura senza l’essere umano, invece, sì.

Giorgio Bomio

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!