“Viviamo un film muto”

Pubblicità

Di

Stasera è una di quelle sere di maggio che l’umidità e il freddo mandano in frantumi le ossa. Ero a Chiassoletteraria per assorbire pagine di libri scritte da penne rinomate della letteratura. Sofi Oksanen emana potenza allo stato puro, solo guardandola. I suoi scritti squarciano per la loro realtà storica e per come riesce a descriverla. Sono anni che frequento il festival, a volte lasciandomi convincere più per inerzia, altre volte decisa a portarmi via tutto quello che gli autori mi scrivono dentro. Con la sensazione che la letteratura mi tiene in vita, mi impedisce di afflosciarmi, non permettendo alla rassegnazione di primeggiare . Eppure ho guardato le facce note e sconosciute del pubblico. E mi è sembrato di vedere quei film senza sonoro. Non i film muti. Ma i film con il sonoro spento. E allora penso che stiamo vivendo un momento tra i più inquieti e incerti della storia, dove tutto è possibile ma dove l’impossibile è il sintomo diffuso della nevrosi. Lo percepisco quando sfioro gli sguardi di chi incontro. Vorrei farne volentieri a meno.

Nicoletta Barazzoni

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!