E se l’atomica scoppiasse a Bellinzona?

Di

Tranquilli, nessun rischio in realtà, ma visto il recente livello di allerta tra USA e Corea del Nord, abbiamo fatto un esercizio interessante. A volte parliamo di atomica e di megatoni senza capirci granché. È come parlare di miliardi di franchi, la persona comune fatica a concepire un ordine di denaro così grande. Stessa cosa per le bombe che ci minacciano teoricamente da quasi 70 anni.

Nuclearsecrecy è un sito di simulazione molto interessante: vi permette di inserire una località, di decidere che bomba e con quale potenza simulare e poi vi offre il risultato grafico. Noi lo abbiamo fatto con la capitale del Ticino, un luogo simbolico e centrale. Nelle tre immagini che alleghiamo, vediamo per primo l’effetto di una bomba di Hiroshima, per secondo l’effetto di una bomba coreana attuale, e per ultimo l’effetto della Tsar, la bomba più devastante prodotta dall’uomo e in dotazione all’esercito russo. La legenda qui sotto, vi permette di comprendere gli effetti in base alla colorazione.

Cerchio giallo: raggio della palla di fuoco

Dimensione massima della palla di fuoco nucleare; la rilevanza degli effetti percepiti dipende dall’altezza della detonazione. Se tocca terra, il fallout radioattivo aumenta significativamente. Tutto viene bruciato e polverizzato.

Cerchio verde: raggio dello spostamento d’aria 20 PSI*

A 20 PSI gli edifici di cemento armato sono distrutti o gravemente danneggiati, il tasso di mortalità raggiunge il 100%. L’altezza ideale per massimizzare questo effetto è 450 metri.

Cerchio grigio: raggio di radiazione

Dose di 500 rem di radiazione; senza trattamento medico, è da aspettarsi un tasso di mortalità tra il 50 e il 90% soltanto causato dagli effetti acuti. La morte sopraggiunge in un tempo compreso tra le ore e le settimane.

Raggio spostamento d’aria – 5 PSI

A 5 PSI di sovrapressione, la maggioranza degli edifici residenziali collassa, gli infortuni sono inevitabili e le morti sono frequenti. L’altezza ideale per massimizzare questo effetto è 770 metri.

Cerchio arancione: raggio di radiazione termica

Ustioni di terzo grado si estendono attraverso tutti gli strati della pelle, e sono spesso indolori a causa della completa distruzione dei nervi. Possono causare serie cicatrizzazioni estese su tutto il corpo o disabilità, e possono richiedere l’amputazione.

*PSI è un unità di misura della pressione che equivale a chili per centimetro quadrato. Per intenderci: 0,9 PSI ( la pressione a cui l’acqua bolle alla temperatura umana, 37 C°) è ritenuto il limite di sopravvivenza.

Guardando le simulazioni, ci rendiamo conto che la bomba Tsar, idealmente (la nostra non è una zona pianeggiante) estende il suo raggio Nord Sud, da Disentis a Monza, mentre da Ovest a Est copre il territorio che va da Domodossola a Sondrio. Il Ticino, segnato in rosa, è in mezzo.

Comunque, per rasserenarvi, le relazioni coi russi sembrano buone. Bertoli, presidente del governo ticinese si è appena recato in Russia col cancelliere Coduri per delle visite protocollari.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!