Vittoria epocale per la VPOD

Di

Sono porche soddisfazioni, si saranno detti i sindacalisti VPOD, il sindacato dei servizi pubblici, dopo aver appreso che il Tribunale federale, la maggiore istanza giuridica svizzera, aveva deliberato a loro favore. Sei anni ci sono voluti per sancire il diritto dei sindacalisti, di accedere liberamente agli uffici dell’amministrazione cantonale. Patrocinata da Mario Branda, la VPOD, raccoglie un doppio successo: la sentenza farà giurisprudenza e dunque potrà essere applicata in tutta la Svizzera.

Questo è un passo avanti per il riconoscimento dei diritti delle persone e per la presenza del sindacato, che può così anche fungere da deterrente nei casi in cui i dipendenti si sentano in una posizione di debolezza. Ma è anche una vittoria del lavoro e dei diritti in generale dei lavoratori, perché i dipendenti pubblici sono anch’essi lavoratori coi loro diritti, come tutti.

25 anni di Lega e di Mattino hanno dipinto un’immagine distorta di funzionari che spesso cercano di svolgere al meglio il loro lavoro. Dipendenti dell’amministrazione, poliziotti, infermieri e maestri, un marchingegno che ci fa vivere, in fondo, in uno dei sistemi migliori del mondo.

È proprio per questo che è fondamentale tutelare persone che in fin dei conti, si occupano di noi e dei nostri problemi. Siano essi di educazione, legali o sanitari.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!