Quadri primo! No, scherzavamo!

Marina Carobbio al primo posto per attenzione alle tematiche ambientali in Parlamento. Quadri ultimo.

Di

Che Marina Carobbio sia la deputata più “verde” non solo della deputazione ticinese ma anche del Nazionale intero è risaputo. Più volte la Carobbio è stata insignita di medaglie virtuali che non appagano l’occhio ma di sicuro l’orgoglio. Recentemente anche una statistica dell’ACSI, l’Associazione delle Consumatrici e dei Consumatori, aveva designato la Carobbio come la più vicina alle posizioni, appunto, dei consumatori. (leggi qui)

Marina Carobbio è anche oggi prima, come dicevamo, nell’ecorating 2017 di Alliance-Environment. Si tratta di una classifica stilata in base all’attività parlamentare dei deputati, segnatamente nelle questioni ambientali.

La classifica ha tenuto conto di 19 scrutinii parlamentari che riguardavano l’ambiente. Greenpeace, Pro Natura, ATA e WWF, hano stabilito che Carobbio raggiunge il 100%, una verde onoraria potremmo dire.

Fanno invece un po’ paura gli altri deputati ticinesi, probabilmente cresciuti con la sana mentalità del mattone e della cementificazione selvaggia. Pensare che il migliore dopo Carobbio è  Marco Romano col 53% fa un po’ tristezza. Stendiamo un velo pietoso sugli altri: Fabio Regazzi 39%, Ignazio Cassis 23% , Giovanni Merlini 16%, Marco Chiesa 13%, Roberta Pantani col 10% (Brava Roberta, spiegalo nel Mendrisiotto).

Inutile che vi dica chi è il peggiore in assoluto, non solo della deputazione ticinese, ma probabilmente del’intero Parlamento.

Come avete fatto a indovinare, malandrini?

7,9% è il magro score di Lorenzo Quadri.

Ricapitoliamo i risultati di Lorenzo Quadri degli ultimi anni. Sono dati, statistiche, non roba che ci inventiamo noi. Diciamo che se fosse mio figlio, un paio di sganassoni e i corsi di recupero estivi sarebbero il minimo:

Quadri capitana da anni la classifica sui deputati meno influenti in Parlamento. Nel 2016 risultava, su 240 parlamentari, 232esimo. A questo aggiungiamo la statistica dell’ACSI, che designa Quadri peggior deputato in difesa dei consumatori. E ora, ciliegina sulla torta, il peggior difensore dell’ambiente, che poi comprende anche il bel Ticino che ama tanto con le valli, i laghi e i tramonti strappacuore. Ultimo pure lì.

Non ci stanchiamo perciò di chiederci di chi fa gli interessi a Berna Lorenzo Quadri, a parte i suoi. A tutto questo aggiungiamo carriolate di mozioni e interpellanze che per il 99% non hanno esito positivo, come a dire che non se lo fila nessuno.

Forse un bagno di umiltà e qualche $ di meno e Lorenzo riuscirà a risalire la china, anche se ne dubitiamo fortemente.

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!