Gli ultimi biscotti

Pubblicità

Di

La stagione dei biscotti natalizi inizia l’8 dicembre con il consueto ritrovo con le mie amiche. Ognuna fa le sue specialità e in mezza giornata ne facciamo ca. 15 chili che condividiamo. La miscela di biscotti perfetti dura pochi giorni.

Continuo quindi da sola nelle settimane seguenti per poter arrivare a mangiarne anche a Natale.

Gli ultimi che confeziono alla Vigilia sono le stelle alla cannella, di laboriosa preparazione, che necessitano di molti albumi.

Con i tuorli avanzati si fa la golosa crema di mascarpone che a Natale accompagna il panettone a fine pasto. Ma visto che siamo un po’ in la, penso possa andare bene anche per il cenone di capodanno

Stelle alla cannella

  • 3 albumi
  • 250 g di zucchero a velo
  • 1.5 cucchiai di cannella
  • 1 cucchiaio di kirsch
  • 350 g di mandorle macinate
  • 1 presa di sale per il bianco d’uovo

Sbattere a neve, unire lo zucchero e metterne da parte 1 dl per la glassa.

Unire gli ingredienti restanti.

Spianare (7 mm) sulla superficie cosparsa di zucchero o con una pellicola di plastica

Ritagliare delle stelle e lasciare riposare alcune ore (una notte) al fresco.

Cuocere 3 min. ca. in forno a 200 c

Pennellare i biscotti ancora caldi con la glassa e lasciarla asciugare prima di riporli in una scatola.

Crema al mascarpone

Lavorare in spuma 4 tuorli con 8 cucchiai di zucchero

Aggiungere 2 cucchiai di liquore profumato (Cognac, Rum, Gran Marnier, ecc.) e 500 g mascarpone. Lavorare in crema e servire ben fredda.

La crema diventa più soffice, se si aggiungono 1-2 albumi montati a neve.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!