Un medio ticinese per Lorenzo Quadri

Lorenzo Quadri ci tiene a sottolineare la sua virilità davanti a una battuta sulla pagina Facebook “Il Ticinese Medio”, intervenendo direttamente nei commenti

Di

Riassuntino: il popolare gruppo satirico di Facebook ‘Il Ticinese medio’ indice un contest. Viene proposta una foto di Lorenzo Quadri seduto al pc con la ricerca di Google aperta e chiede di “indovinare” che ricerca sta per fare. Il premio per la risposta più spiritosa viene assegnato a “Norman Gobbi Nude Pics”.

Ora, dite quello che volete, ma se sta battuta non fa ridere, io mi mangio il cappello, il colbacco e la mitra papale. Fatto sta che il buon Quadri se l’è presa a morte, e ha risposto direttamente sulla pagina Facebook de Il Ticinese Medio, che prontamente ha definito “fogna a cielo aperto” aggiungendo perle come “Che livello: inventarsi scemenze sulla vita privata delle persone di cui non sapete nulla con lo scopo di denigrarle” e tenendo comunque a precisare “non mi piacciono gli uomini e da anni sono “sentimentalmente legato” ad una signora”. Il tutto non senza dimenticare la scontatissima minaccia di denuncia.

I gestori della pagina (che non conosco) hanno puntualmente replicato facendo notare che -come dire- il giornale diretto dal simpatico Quadri non è che sia proprio un esempio di equidistanza, correttezza e bon ton. Ed in effetti uno che s’incazza per una evidente battuta ma che pubblica immagini di gente seminuda, nel tritacarne, o in posizioni equivoche, forse avrebbe avere almeno il buon senso di tacere.

Anche perché non è certo la prima volta che Quadri viene preso in giro, su un sacco di questioni, ma questo dev’essere un punto dolente: ricordate la denuncia per essere stato definito “Lorenzina”? Evidentemente il personaggio tiene in modo francamente insospettabile a difendere la propria virilità, boh. Ora, non so se Lorenzo Quadri, anche visti i precedenti, davvero farà denuncia. Io tifo per il sì, anche se sospetto che rinuncerà, per evitare una risposta che rischierebbe di assomigliare parecchio al titolo di questo pezzo.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!