Gaszebo – gli eventi in Ticino dal 4 al 10 Maggio

Pubblicità

Se la tristezza dell’uomo in frack di Domenico Modugno è anche un po’ la vostra, qui per voi abbiamo da prescrivervi sette pilloline della felicità. Sette appuntamenti sette, tra conferenze, musica, danza e teatro che fanno assolutamente al caso vostro.

Di

“E’ giunta mezzanotte, si spengono i rumori, si spegne anche l’insegna di quell’ultimo caffè. Le strade son deserte, deserte e silenziose. Un’ultima carrozza cigolando se ne va!” Ecco. Se la tristezza dell’uomo in frack di Domenico Modugno è anche un po’ la vostra, qui per voi abbiamo da prescrivervi sette pilloline della felicità. Sette appuntamenti sette, tra conferenze, musica, danza e teatro che fanno assolutamente al caso vostro. Andrete finalmente a letto sereni. Senza dover vagare spersi per la città, oltre la mezzanotte. Noi del GAS siam pronti a farvi da GPS e darvi la direzione, senza il rischio che finiate in qualche vicolo buio e cieco. Via tranquilli con le nostre illuminati segnalazioni d’agenda. E se casomai vi venisse voglia di cantarci qualcosa… fatelo scrivendoci e inviandoci il vostro provino canoro all’indirizzo email gentecheaccende@gmail.com!

Venerdì 4 maggio 2018 “Massimo Recalcati a ChiassoLetteraria”

“Tabù. Tra sacro e profano, tra divieto e desiderio.” È questo il tema al centro dell’edizione 2018 di ChiassoLetteraria la cui inaugurazione è prevista per le ore 18.30 allo Spazio Officina. Ad aprire le danze lo psicanalista e saggista Massimo Recalcati che proprio sull’argomento ha scritto un bel libro pubblicato di recente. Infrangere un tabù, superare i tabù, senza tabù. Stando al linguaggio di tutti i giorni sembra che avere dei tabù sia un gran peccato. Del resto, se ci pensate un attimo, viviamo in un’epoca che sembra aver abolito ogni forma di tabù. O quasi. Il che è certamente una cosa buona e giusta se tabù significa pregiudizio, chiusura, superstizione. Ma come diceva il buon vecchio Sigmund: “alla base del tabù c’è una corrente positiva di desiderio. Perché non c’è bisogno di proibire ciò che nessuno desidera fare.” Ecco perché la star della psicanalisi lacaniana ospite a Chiasso (da lunedì prossimo pure in seconda serata su Rai Tre con la trasmissione intitolata “Lessico famigliare”) è convinto che sia il caso di rivalutare il tabù come un limite che in fondo dà valore a ciò che sta al di qua e al di là del confine. O del muro. Sicher. Ich bin ein Recalcati.Berlino preparati!

www.chiassoletteraria.ch/

Sabato 5 maggio 2018 “Festa Danzante al Teatro Foce”

“Sull’ultimo movimento” è il titolo dello spettacolo in programma alle 20.30 a Lugano nell’ambito della rassegna svizzera dedicata alla danza contemporanea. Un lavoro in perfetto equilibrio tra immagine, suono, movimento, testo, sogno, realtà, dire, fare, baciare, lettera, testamento. Un’esperienza totale e totalizzante in compagnia di Tamara Bacci. Un’interprete le cui doti sono state perfino certificate dal prestigiosissimo Premio danzatrice eccezionale conferitole dai Premi svizzeri di danza. Perché le danzatrici passano, i premi invece restano. “Sull’ultimo movimento” è inoltre la sua prima creazione solitaria che, in questa occasione, sarà presentata in anteprima solo per i vostri occhi. Perché la danza comincia lì dove la parola si arresta. E come diceva Albert Einstein: “esseri umani, piante o polvere cosmica: tutti danziamo su una melodia misteriosa intonata nello spazio da un musicista invisibile”. E allora, forza, tutti alla Festa Danzante!

www.festadanzante.ch

Domenica 6 maggio 2018 “Maribur, la rassegna del Teatro di Figura Otello Sarzi”

“Draghi, Streghe e Maghi” della Compagnia Burattini di Como di Dario Tognocchi, alle 16.00, verrà riproposto nella Corte della fattoria di Pro Specie Rara a San Pietro di Stabio. Lo spettacolo è solo uno dei tanti magici appuntamenti che fanno parte della 25ma edizione della Rassegna di Teatro di Figura Maribur. Cinquanta minuti a cavallo di una storia comica e coinvolgente, in grado di far viaggiare con la fantasia grandi e piccini, in un gioco in cui, scena dopo scena, i bambini interloquiscono con i personaggi provando a esorcizzare alcune delle più classiche paure dell’infanzia. Al centro del racconto il rapimento di un piccolo drago e le peripezie che dovrà compiere papà drago per liberarlo. Attenzione però, non aspettatevi di vederli recitare da Michael Douglas e suo padre Kirk. Qui i draghi son personaggi di pura fantasia e, almeno per una volta, Hollywood non c’entra!

www.maribur.ch

Lunedì 7 maggio 2018 “Cécile McLorin Salvant al Teatro del Gatto”

Alle 20.30 ci saranno Aaron Diehl al pianoforte, Paul Sikivie al contrabbasso, Kyle Poole alla batteria ma, soprattutto, la voce di Cécile a creare il giusto feeling con il pubblico di Ascona. Grande padronanza della voce, un’estensione da far invidia perfino ad Al Bano, ma soprattutto un’eleganza che Al Bano se la può scordare, sono le premesse alla base del concerto, ciliegina sulla torta, con il quale si conclude la decima stagione del Jazz Cat Club e la trentesima della rassegna Tra jazz e nuove musiche. Un appuntamento che sarà trasmesso in diretta dalla Rete Due della RSI, promotrice dell’evento. Al centro del palcoscenico, pronta a interpretare alcuni standard Jazz del passato, Cécile McLorin Salvant, una tra le performer più promettenti, sebbene si sia già fatta sentire a sufficienza per avere in chiaro che non si tratta mica di Al Bano!

www.rsi.ch/cultura/musica/tra-jazz-e-nuove-musiche/

Martedì 8 maggio 2018 “Le ONG della Svizzera italiana tra passato e futuro”

Le Organizzazioni non governative sono ormai una realtà consolidata anche nella Svizzera italiana dove al tema verrà dedicata una serata speciale dal titolo “QUO VADIS?”. Titolo forse non brillantissimo ed eccitante quanto lo sono invece le tante attività portate avanti un po’ dappertutto dalle nostre ONG in giro per il mondo. Ma comunque pur sempre un’occasione ghiotta per farsi un’idea di cosa bolle in pentola. A partire dalle 18 all’auditorio dell’Università della Svizzera italiana, dopo un’introduzione del presidente della FOSIT, l’economista Pietro Veglio, fra le altre testimonianze anche quella del menestrello ticinese più famoso nel mondo. Daniele Finzi Pasca che, nel 1983, è stato fra l’altro in India dove ha collaborato con un programma di volontariato e di aiuto ai malati terminali. Un’esperienza di vita che il buon Daniele non ha affatto dimenticato e che lo ha portato a creare il Teatro Sunil. Dal nome di uno dei bambini di cui si è preso cura in India.

www.fosit.ch

Mercoledì 9 maggio 2018 “Exceptions to Gravity”

Si chiama Avner Eisenberg, Eisenberg proprio come quel famoso fisico tedesco a cui si deve il principio d’indeterminazione omonimo, l’artista in scena alle 20.30 al Teatro Dimitri di Vescio. Tra i più grandi clown di tutti i tempi, Avner è colui che fa sembrare facili le cose più difficili, e impossibili le cose semplici. A voi dunque intuire perché al confronto Matteo Salvini sembri solo un dilettante. Nel suo ultimo spettacolo sulla legge di gravità e sulle sue eccezioni, teatro, mimo e trucchi di magia si mescolano in un tutt’uno con la clownerie tradizionale. Ecco spiegato perché “Exceptions to Gravity” risulti un mix esplosivo e un vero capolavoro di comicità. Una performance che non mancherà di far lievitare e travolgere il pubblico che rimarrà divertito, stupito e innamorato del suo personaggio, come se per magia si trovasse a gravità zero!

www.teatrodimitri.ch

Giovedì 10 maggio 2018 “Festival Il Maggiolino”

Si parte! Tutti in carrozza! Ultima chiamata! Al Teatro Foce di Lugano, dalle 11 del mattino, teatro, danza, arte e musica per la prima infanzia animeranno la decima edizione della rassegna pensata appositamente per i più piccoli, organizzata dal Teatro Pan. Proprio così, anche quest’anno il Maggiolino, giunto ormai alla sua decima edizione, è pronto per spiccare il volo. Un bel compleanno per un festival in continua trasformazione che anche in questa occasione saprà meravigliare piccine e piccini, diversamente bimbi e docenti, pronti e curiosi d’incontrare gli artisti provenienti da Belgio, Italia, Russia e Svizzera. Tante le novità. Dagli spettacoli teatrali di cui sei in prima nazionale, performance originali, laboratori di percussioni, arte e filosofia sia per le scuole dell’infanzia che per tutto il pubblico. Insomma, davvero un festival da scoprire, da vivere, da conoscere, da sostenere e da bere come un bel bicchierone d’acqua, tutto d’un fiato!

www.teatro-pan.ch

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!