Una preghiera all’indirizzo del Governo

Pubblicità

Di

Helvetia Christiana non molla la presa e neppure il crocifisso. Dopo il rifiuto incassato dalla città di Lugano, l’associazione paladina dei valori cristiani, ha presentato un ricorso al Consiglio di Stato affinché la recita del rosario contro il Gay Pride in una piazza del centro città abbia comunque luogo. “Gli atti omosessuali sono intrinsecamente disordinati e contrari alla legge naturale. È la parata della vergogna e una grave offesa al Creatore” continuano a ripetere, manco fosse una litania, i suoi membri. Convinti che qualcuno, prima o poi, ci caschi anche. Bisogna solo avere fede. #preghiereavanvera

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!