Supernorman! Grande Norman!

Pubblicità

Opinione liberale ha ragione quando dice che, con l’imperitura faccia di bronzo che i leghisti sono abituati a sfoggiare, Norman Gobbi si dà lustro per avere restituito ai ticinesi i soldi per le tasse di immatricolazione.

Di

Detesto dire i liberali c’hanno ragione. Ma i liberali c’hanno ragione. Okkey, non abituatevi, capita ogni solstizio di peristaltico pentennale.

Potrei dire che la ragione dei liberali segue logiche della fisica quantistica oscure alla maggior parte di noi, potrei dire che, come uno scimpanzé che batte dei tasti per un milione di anni può scrivere la Divina Commedia, anche tra i liberali ci può essere, per statistica, un barlume di ragione.

Comunque Opinione liberale ha ragione quando dice che, con l’imperitura faccia di bronzo che i leghisti sono abituati a sfoggiare, Norman Gobbi si dà lustro per avere restituito ai ticinesi i soldi per le tasse di immatricolazione.

Hanno ragione quando dicono che con una mano arraffa e con l’altra restituisce, perché se è vero che dei soldi tornano, è perché Norman se li era intascati.

Scrive OL: “le entrate relative alle imposte della circolazione per i soli autoveicoli sono aumentate da 92,08 milioni (consuntivo 2010) ai 109,2 (C2017) ciò che rappresenta un aumento del 18.6% mentre il numero di autoveicoli immatricolati è passato da 229’112 (2010) a 254’446 (2017) con un aumento dell’11%”. Insomma, Norman è uno a cui piace, come dicono i leghisti, fare cassetta con l’aggiunta dei radar, gli stessi radar per cui il Nano metteva la taglia,

E soprattutto, i soldi tornano su pressione del Consiglio di Stato. Impressionante è la faccia di bronzo di cui sopra, per cui Gobbi, come Zali e altri gerarchi leghisti, riesca a prendersi i meriti di qualsiasi cosa. Detto in parole povere, Norman ti chiede dieci franchi di tasse, tu glieli dai, il CdS dice che non può e Norman torna da te dicendoti: “che culo cittadino, guarda qua, ti regalo dieci franchi!”. Poi sul Mattino: “Supernorman! Grande Norman! Restituisce i soldi rubati ai ticinesi!!!”

Insomma, roba che il mago Houdini in confronto è un prestigiatore da fiera.

 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!