Una nuova coppia epocale: Valongut?

Pubblicità

Valon Behrami e Lara Gut si dicono di sì a vicenda. Sembra ieri che erano innamoratini. Una vittoria ai Mondiali per loro c’è stata.

Di

Nooo, maddaiiii! La Lara e il Valon sono convolati a nozze! Ma cavolo, questo è fottuto amore. Ma che bella cosa. In un modo brutto brutto, ogni tanto fiorisce un bel fiore. Datemi retta, quelli che si sposano subito sono quelli che durano di più. Io l’ho chiesto a mia moglie due mesi dopo che ci eravamo conosciuti e siamo qui ancora adesso.

Ammetto che lei ci ha messo un quarto d’ora a rispondermi di sì, ma lo ha fatto solo perché pensava la stessi prendendo in giro. Non me la sento di darle del tutto torto.

Ma parlavamo di Lara e Valon. Sembra ieri che scrivevamo della loro limpida storia d’amore (leggi qui), umile, sussurrata, lontana dalla frenesia dei media. Perlomeno un plauso alla coppia va fatto: non hanno venduto l’esclusiva a qualche giornaletto scandalistico del cappero (credo). Anzi, solo una fotina su Instagram, di spalle, manco si riconoscono, potrebbero essere dei chiunque qualunqui.

E in quei due chiunque, infatti ci riconosciamo. Facciamo gli scongiuri, sappiamo quanto siano fragili le coppie nel mondo dello spettacolo e dello sport, ci sono un sacco di distrazioni. Magari possiamo cominciare a chiamarli col nome composito, come Brad Pitt e Angelina Jolie, Brandelina, vi ricordate?

Valongut? No meglio Gutalon, che sembra anche il nome di una pomata per i dolori muscolari.

Ecco, auguri ai Gutalon, che per come sono andati veloci non ci stupirebbe se domani annunciassero di attendere un baby campione. Un Kevin Gutalon, per dire. O Una Kimberly Gutalon. Così tanto per restare nella tradizione.

Nell’attesa godiamoci l’estate, il cielo azzurro e l’amore, che ormai sta diventando merce rara su questo mondo.

 

 

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!