Il terrapiattista è pure filonazista

Pubblicità

Siamo governati da gente che non solo è razzista e sovranista, ma cerca di farci credere a teorie del complotto demenziali che ogni persona con un po’ di cervello trova assolutamente insensate. Sono Salvini, Fontana, Quadri. Sono persone che ci governano.

Di

Una piccola semplice ricerca ci ha permesso di reperire un’intervista di Radio 24 (“La zanzara”, condotta da Giuseppe Cruciani) fatta qualche mese fa a Giovanni Manfrin, il terrapiattista intervistato da Ticinonews (leggi qui). Molti si sono chiesti l’opportunità e il senso, da parte della testata online ticinonews, di intervistare un poverino del genere con le sue teorie astruse e folli.

schermata manfrin

Nell’intervista a Radio 24, (ascolta qui), tutto il delirio del personaggio emerge e soprattutto la sua militanza in Forza Nuova, organizzazione fascista, e la sua ammirazione per Hitler. Dove voglio arrivare? Ve lo spiego, un attimo di pazienza.

Secondo Manfrin, il mondo è comandato da Israele e i banchieri Rotschild, Hitler è un grande (parole sue) perché era un mistico vegetariano e combatteva gli ebrei, i banchieri Rotschild e i massoni.

Confrontato dai due intervistatori di Radio 24, Manfrin si trincera dietro alle sue convinzioni revisioniste. Sempre secondo Manfrin, sono gli ebrei che hanno dichiarato guerra alla Germania, dunque la reazione hitleriana era una questione di legittima difesa.

Ci fermiamo qui, se vi interessa potete ascoltare l’intervista per intero al link che abbiamo postato sopra.

Il problema qui è un altro, e cioè le teorie dementi che serpeggiano all’interno dell’estrema destra e che per assurdo vengono veicolate anche da testate e persone di potere insospettabili, che vidimano così, presso la pletora di idioti disposti a credergli, un’antica e vetusta teoria del complotto massonico-ebraico-comunista. È il famoso piano Kalergi, ovvero un fantomatico complotto massonico giudaico e di sinistra per sostituire le popolazioni europee con immigrati.

Il neoeletto amicone di Gobbi e Borradori, presidente della Lombardia, il leghista Attilio Fontana, ha fatto riferimento a qualcosa di simile.

fontana gobbi borradori

In un’intervista a Radio Padania, Fontana ha parlato di sostituzione etnica da parte di migranti nei confronti della “razza bianca”. Poi Fontana si è scusato per il termine, ma la frittata era fatta. Per Fontana, quello che sta succedendo non è un fenomeno geografico economico e sociale, ma un preciso piano organizzato dall’alto.

Lo stesso Salvini porta avanti questo concetto squallido buono per i babbei: nel 2015, dichiara che ci si trova di fronte a “un’operazione di sostituzione etnica coordinata dall’Europa”.

Da allora il segretario della Lega ha ripetuto il concetto più volte: l’immigrazione sarebbe voluta e organizzata da una misteriosa “élite europea” con lo scopo di eliminare la popolazione autoctona del continente. In alcune circostanze, Salvini ha utilizzato anche l’espressione “genocidio”.

La puttanata (scusate il termine) del piano Kalergi si gonfia quando la trasmissione di La7 “La Gabbia” (di Gianluigi Paragone, giornalista poi passato ai 5stelle) gli dedicò alcuni servizi. Paragone verrà poi silurato da La7 non per intrighi improbabili, ma per un misero share del 3,8%. Oggi difende le teorie dei pentastellati in televisione. Ma non è il solo, l’ex responsabile della comunicazione dei 5 stelle, Claudio Messora è uno tra i più famosi complottisti italiani.

Per tornare a Manfrin, queste teorie dementi, come giustamente fanno rimarcare i giornalisti di Radio 24, sono presenti tra l’ultradestra, che le sostiene per dare aria alle trombe di teorie spastiche e assurde, ma che trovano evidentemente terreno fertile tra certe frange di malati mentali. Lo stesso Quadri (leggi qui), in un suo articolo sul Mattino, citava il piano Kalergi, che se fosse vero, dovrebbe essere operativo da circa 100 anni.

Insomma, siamo governati da gente che non solo è razzista e sovranista, ma cerca di farci credere a teorie del complotto demenziali che ogni persona con un po’ di cervello trova assolutamente insensate. Sono Salvini, Fontana, Quadri. Sono persone che ci governano.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!