Noi siamo l’altra Svizzera

Una donna con due figli. Lei è eritrea, e una delle due bambine è malata. Il decreto di espulsione, come il macigno di una catapulta si abbatte su di loro. L’avvocato invoca la violazione dei diritti fondamentali.