Quadri, almeno fossi Legolas!

Di

Ultimamente, un battibecco cartaceo-digitale ha coinvolto Opinione Liberale e il consigliere nazionale campione di assenteismo Lorenzo Quadri. OL, in un guizzo di colorata prosa lo chiama il Legolas del Ceresio. Errore madornale!

Comunque riportiamo per cronaca quanto OL scriveva nel suo articolo (e che noi sposiamo su tutta la linea):

“Allo scribacchino della domenica interessa solo la sua “cadrega””. Il Legolas del Ceresio (oltre 200’000 franchi di indennità per cariche pubbliche) sta dando segnali particolarmente preoccupanti. Accecato dal disprezzo altrui, sta perdendo il contatto con la realtà inanellando castronerie a dosi industriali. Non si spiegano altrimenti le farneticazioni espresse sul suo domenicale sparando all’impazzata su tutto e tutti”.

Quadri, nella sua risposta via social, fa il suo compitino da leghista incazzato dove spara su tutto e tutti, facendo finta, e neanche i più fessi ormai ci credono, di scagliarsi contro il “regime”. Con prosa salviniana (copiare il fratellone sovranista è pagante di sicuro), Quadri scrive che gli attacchi degli avversari sono medaglie. Poi conclude:

“…Infine, ringrazio il bollettino liblab per il paragone con l’elfo Legolas: non lo sentivo da più o meno da 15 anni e non lo considero certo un’offesa, …”

No che non è un’offesa. Proponiamo ai colleghi di OL di consultarci la prossima volta. Legolas era un elfo nobile, buono di cuore che combatteva il male e gli orribili orchi e uruk-hai. Legolas era una creatura di luce che si opponeva, nelle saghe tolkieniane, all’oscurità del reame di Mordor che avanzava a grandi balzi.

Un paragone più sbagliato non lo potavano fare.

No, Quadri di Legolas ha solo i capelli fluenti e biondini, per il resto è molto più simile all’avido Gollum che ha corrotto la sua anima per inseguire il potere, e qui si che il paragone si fa calzante. Gollum perde il senno per inseguire l’anello del dominio, che lo corrompe e cancella la sua vera anima.

Insomma, cari redattori di Opinione Liberale, la prossima volta chiamatelo Gollum, è il personaggio che più si adatta alla contorta psiche di Lorenzo Quadri. Per il resto bene su tutta la linea. Serve sempre ricordare che Quadri-Gollum vive pagato solo dai contribuenti 230’000 franchi l’anno e che a Berna conta come il due di briscola oltre ad essere il deputato tra i più assenteisti.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!