Gaszebo – Gli eventi in Ticino dal 26 ottobre all’1 Novembre

Di

“Cosa importa se è finita. E cosa importa se ho la gola bruciata, o no? Ciò che conta e che sia stata una splendida giornata. Straviziata, stravissuta, senza tregua. Una splendida giornata! Sempre con il cuore in gola fino a sera. Finché la sera non arriverà”. E uno come Vasco Rossi, diciamolo, il divertimento e gli stravizi li conosce bene. Ora, senza esagerare ma comunque andando al massimo, a gonfie, per i prossimi sette giorni sette, GASzebo vi propone tanta roba buona a partire dalla giornalista e scrittrice Sara Rossi che alla Biblioteca cantonale di Locarno presenta il suo libro. E se casomai, sulla scia di una splendida giornata, vi venisse voglia di segnalarci uno splendido evento scriveteci a gentecheaccende@gmail.com!

Venerdì 26 ottobre 2018 “Natâsa prende il bus. Storie di badanti, di madri e di figlie”

Natasha prende il bus

Anja, Natâsa, Elvira, Alina, Romica, Katia, Iulia, Anna, Cristina: nove donne che hanno lasciato il loro paese nell’Est dell’Europa per lavorare come badanti in Occidente. Raccontano da dove vengono, il viaggio che hanno fatto, cosa hanno trovato qui. Loro sono solo alcune delle protagoniste del libro scritto da Sara Rossi Guidicelli che raccoglie tante storie cucite insieme da un canto d’amore, pieno di nostalgia e di voglia di conoscersi meglio. Una raccolta di voci attorno al mondo del lavoro di cura, dentro le nostre famiglie. Un’opera di narrazione che mischia poesia e giornalismo. Un libro presentato alle 18.15 a Locarno, con l’autrice e lo scrittore Giorgio Genetelli, alla Biblioteca cantonale.

www.sbt.ti.ch/bclo

Sabato 27 ottobre 2018 “Circo delle Marionette al Foce”

Marionette

Nell’ambito della 36ma edizione del Festival Internazionale delle Marionette il Teatro Foce di Lugano, alle 17.00, si trasformerà nel magico tendone del Circo de Bonecos, un circo tutto speciale che nasce 18 anni fa in Brasile e lì si esibisce per più di 3000 volte. Per la prima volta in Europa, questo imperdibile spettacolo farà rivivere con buffi pupazzi il mondo del circo pieno di maghi maldestri, fachiri pasticcioni, animali invadenti e chi più ne ha più ne metta! Uno show musicale senza testo pensato per un pubblico di ogni età e a partire dai 3 anni.

www.palco.ch

Domenica 28 ottobre 2018 “Castagnata a Lavertezzo”

Castagnata Lavertezzo

Quale migliore idea di una bella castagnata per sottolineare la chiusura della mostra di fotografie d’archivio dedicate al tempo libero dei verzaschesi, “Dì da festa” (allestita nelle vecchie scuole femminili di Lavertezzo Valle)? Organizzata in collaborazione con la Filarmonica Verzaschese la scorpacciata di castagne inizierà alle 14.00 nei giardini della chiesa parrocchiale di Santa Teresa di Lavertezzo Valle e sarà allietata da musica dal vivo e da una fornita buvette. Fino a metà novembre, passeggiando nella natura, nei borghi della valle sarà inoltre possibile visitare le altre esposizioni della quinta edizione del Verzasca FOTO Festival intitolata “Il bosco interiore”.

www.verzascafoto.com

Lunedì 29 ottobre 2018 “Uno sguardo sul cinema norvegese del XXI° secolo”

Alle 20.30 la rassegna propone al PalaCinema di Locarno il film “Til ungdommen” (Per i giovani) di Kari Anne Moe. La storia di quattro giovani che volevano cambiare il mondo, ma – ahimè – fu il mondo che cambiò loro. Quattro ragazzi politicamente impegnati in diverse organizzazioni giovanili confrontati con il brutale attacco terroristico del folle neonazista Anders Behring Breivik che entrò in azione nel corso del raduno di giovani laburisti sull’isola di Utoya il 22 luglio del 2011. Rimasero a terra i corpi senza vita di 69 persone. Giovani che, nonostante tutto, hanno il coraggio di dire quello che realmente pensano della loro società e che sperano di rendere il mondo un posto migliore nel quale vivere. AAA idealisti cercasi.

www.cclocarno.ch

Martedì 30 ottobre 2018 “Bianco su bianco a Verscio”

Alle 20.30 il Teatro Dimitri ospita la Compagnia Finzi Pasca che presenta lo spettacolo “Bianco su bianco”. Un puzzle di storie minime, piccoli pezzettini, tessere di un mondo irreale, nostalgico e delicatissimo in cui nulla è quello che sembra ma in cui tutto, alla fine, si svela per quello che è. Si ride e ci si emoziona con i due attori-clown in scena, due narratori eroici ma nel contempo fragili, capaci di prodezze e magie, abili manipolatori della semplicità, creatori di tenerezza e poesia. Ingenui e un po’ filosofi, elegantemente decadenti, comici e surreali, i due si muovono sul filo della leggerezza costruendo una sequenza di situazioni tragicomiche proprio come lo è spessa la vita.

www.teatrodimitri.ch

Mercoledì 31 ottobre 2018 “Halloween freak Circus @ Living Room”

Torna la festa più lugubre, orrorifica e cadaverica dell’anno. Per l’occasione, con una serata intitolata “Halloween Freak Circus”, il Living Room di Lugano è pronto a spararvi con il suo cannone nel più orrendo spettacolo del secolo dopo “Domenica In”. Venghino signore e signori venghino! A scoprire le più contorte e orripilanti creature del mondo, intente a rivoltare dischi proprio come fossero pietre tombali fino alle 6.00 del mattino. Nella notte in assoluto più raccapricciante vale davvero la pena visitare questo serraglio d’improbabili e bizzarri animali. Perché non è davvero il caso di farsi trovare impreparati al dilemma amletico: dolcetto o scherzetto?

www.livingroomclub.ch

Giovedì 1 settembre 2018 “Il bambino dai pollici verdi”

Lo spettacolo della rassegna OSA! in programma alle 17.00 al Palazzo dei Congressi di Muralto vede in scena due giardinieri pasticcioni che narrano la storia di un bambino, figlio di un fabbricante di armi, con il dono di far nascere fiori con il solo tocco dei suoi pollici. Così fra contrattempi e battibecchi, tutto fiorisce. In giardino, ma anche nel carcere, nell’ospedale, nelle periferie e perfino nella fabbrica di suo padre. Insomma, ovunque lui appoggi i suoi piccoli pollici verdi. Ma non è forse il talento innato di ogni bambino quello di far rifiorire ogni volta l’umanità?

www.organicoscenaartistica.ch

 

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!