Mario, costruttore di soluzioni

Pubblicità

Di

Ieri, ci ha lasciati Mario Ferrari, ex direttore della Fondazione Diamante, attento ai disabili e ai problemi sociali, viene ricordato come una persona allegra, affabile e gentile. Raccogliamo qui alcuni pensieri affidati ai social da coloro che furono suoi compagni e amici, ma anche di quelli che lo stimavano sia come politico che come persona.

“RIP caro Mario, colui che ha implementato il concetto di impresa sociale nel nostro cantone, colui che ha amato e difeso il nostro martoriato territorio, colui che ha saputo valorizzare i prodotti locali e genuini, colui che aveva sempre una saggezza nelle parole.
Buon viaggio e un pensiero ai suoi cari.”

Henrik Bang


“Ciao Mario

Per me sei stato la forza della tranquillità. La tua voce calma e troncata aveva il potere di portare silenzio attorno a te. Silenzio, sì, perché tutti se ne stavano in attento ascolto di quello che avevi da raccontare. Ci mancherà la tua parola riflettuta e saggia. Ci mancherà la tua laboriosità nell’ideare e tessere progetti in favore del territorio e della socialità.

La terra, per quanto l’hai difesa e amata, non potrà che esserti lieve.”

Andrea Ghisletta

“Ho conosciuto Mario Ferrari molti anni fa, quando lavorava per il sindacato, e subito ho capito che era un costruttore di soluzioni, un curioso e un innovatore. Lo si è visto in particolare con la sua direzione della Fondazione Diamante, diventata un’importante impresa sociale per le dimensioni del nostro Cantone, capace di presentare in maniera diversa la gestione del terzo settore in un ambito delicato come può essere quello delle persone disabili. Ricordo il salbvataggio del Canvetto luganese e la sua azione in Gran Consiglio, sempre volta a portare a casa soluzioni interessanti in termini di giustizia sociale. Ricordo anche il suo dispiacere per non aver potuto accedere alla presidenza del Parlamento cantonale, dopo che purtroppo non aveva espresso questo desiderio chiaramente e per tempo. Un socialista gentile, intelligente, che sapeva capire le situazioni e cosa era possibile ottenere. A volte anche molto critico, ma sempre costruttivo e pragmatico. Ci mancherà quel suo approccio tipicamente momò e quell’arguzia di chi sapeva leggere bene la realtà. Grazie di tutto Mario, per quel che hai dato a questo Cantone e per quel che hai dato ai progressisti ticinesi.”

Manuele Bertoli

“Addio a Mario Ferrari, padre della Fondazione Diamante, esempio virtuoso di impresa sociale per l’integrazione professionale dei disabili. Una vita esemplare dedicata ai più deboli e, negli ultimi anni, in favore del territorio e di un’agricoltura sostenibile.
Ciao Mario, R.I.P.”

Franca Verda Hunziker

“una persona unica, che ha mostrato con i fatti, senza grandi luci della ribalta, quanto di buono si può fare per una comunità!”

Massimo Collura

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!