La fatina di 22 chili

Di

L’esperienza che ho avuto oggi è tanto difficile da descrivere ma ci voglio provare.
Bisogna immaginare una donna adulta, anziana, che pesa 22 kg.
Ho usato il termine anziana ma non rende l’idea.
Guardando questa persona non pensi alla vecchiaia.
Lei sembra una creatura fatata, un personaggio del mondo di Lilliput.
È difficile da dire, è difficile da spiegare… ma è stato immediato da sentire.
È bastato uno sguardo due giorni fa… e oggi è successa la magia…
La mia meraviglia ha i capelli che sembrano di lana, soffici e rossicci, e un viso rotondo di una bellezza che incanta… gli occhi enormi del colore del lago quando il cielo è sereno, e una bocca ancora carnosa, grande per via del viso magro.
22 kg appena … ma non pensi -“poverina… è così magra…” perché l’immagine è davvero quella di una fata.
Non parla con la voce ma solo con gli occhi.
Non posso soffermarmi sul suo stato di salute reale, primo perché non lo conosco nel dettaglio, secondo perché sulla mia emozione è un dato marginale.
Questa sera era nel suo letto, e quando mi sono avvicinata e mi sono inginocchiata per salutarla mi ha preso la mano tra le sue, mi ha guardato, e mi ha messo il braccio sotto la sua guancia.
Mi guardava , poi chiudeva gli occhi e strofinava il suo viso contro la mia mano
Sono rimasta lì con lei per un tempo che mi è sembrato sospeso sull’irrealtà mentre le accarezzavo i capelli con l’altra mano.
Siamo state lì, una con l’altra a coccolarci di una tenerezza infinita.
Lo so che non è professionale ma le affinità elettive esistono a prescindere dalla nostra volontà
E io oggi mi sono innamorata come non mi capitava da tempo.

*ausiliaria di cura.

 

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!