Uomini che offendete, non siete diversi da quelli che odiate

Pubblicità

Di

Sono sconcertata da alcuni uomini, per fortuna in minoranza, che si permettono di darmi del tu, di mancarmi di rispetto, di denigrarmi con epiteti sarcastici del tipo professoressa o difensora delle teste di cammello. Questi uomini sono gli stessi che si ergono a paladini per i diritti delle donne contro il burka, contro chi è diverso da loro ma sono i primi a mancare di rispetto alle donne solo perché la pensano in maniera diversa da loro. Si ergono a difesa delle donne e poi sono i primi a giudicarle dal loro abbigliamento o dalle loro idee politiche a favore dell’aborto. Da buoni sostenitori della destra tradizionalista sono i primi a chiedere alle donne di non restare incinte per non doverle retribuire ma poi si lamentano che non c’è più la famiglia tradizionale. Sono i primi a retribuire meno le donne in quanto donne. Dovrebbe farsi un bel esame di coscienza e cominciare a rispettare le donne pensanti e indipendenti prima di ergersi a paladini contro l’invasore stupratore africano, musulmano…
La violenza sulle donne comincia da qui, dalle parole fuori luogo, dal ridicolizzarci con frasi del tipo “ ti manca l’uomo” poiché esprimiamo un’opinione. Continuate così, cari uomini (per fortuna in minoranza): non siete molto diversi da questi fantomatici invasori musulmani che vi spaventano così tanto.

L.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!