Lorenzo, facci riposare un po’!

Pubblicità

Di

In una recente lettera al Corriere del Ticino, un lettore se la prende con il direttore Fabio Pontiggia, accusando il giornale di Muzzano di stampare, nella tipografia, anche il Mattino della Domenica e di andare di conseguenza a braccetto con il fogliaccio verde. Quadri reagisce stizzito come suo solito.

Fabio Pontiggia si difende e, in fondo, ha ragione. Per quanto possano girare le scatole, l’azienda del gruppo del Corriere che stampa il Mattino è indipendente, e ciò non inficia la linea del giornale. Poi si può disquisire finché si vuole sulla famigerata linea del Corriere, ma i due giornali sono cose distinte.

Fa però ridere in questa storia la reazione di Lorenzo Quadri, direttore del Mattino, che tra uno sproloquio sui migranti e un attacco al Toblerone, reo di avere aperto ai mercati mediorientali, esprime per l’ennesima volta il suo disagio esistenziale (leggiamo da Ticinolibero):

A parte che il misterioso lettore evidentemente ignora la differenza tra il ruolo di un direttore di un giornale e quello di un editore… costui ben dimostra cosa intendono i sedicenti buonisti politicamente corretti per pluralità: chi non la pensa come loro va denigrato, censurato, e possibilmente ridotto al silenzio. E poi questi intolleranti, in sprezzo del ridicolo, hanno ancora il coraggio di sciacquarsi la bocca con la tolleranza. Fieri di dare fastidio a simili soggetti”.

Caro Lorenzo, che tu dia fastidio è appurato. Anche perché sparare addosso a tutti ogni domenica è una cosa fastidiosa, dai fastidio perché sei arrogante, maleducato, prepotente e spesso racconti balle per fregare i tuoi lettori. Sei razzista, cattivo, pieno di bile e di livore, insomma, sei una brutta persona con un evidente disagio esistenziale per cui, supponiamo, è ormai tardi per fare qualcosa. Noi buonisti un po’ ti capiamo, per istinto percepiamo la sofferenza celata dietro tutta questa tua rabbia e vorremmo lenirla, ma purtroppo non ci illudiamo.

Se c’è qualcuno che deve sciacquarsi la bocca, comunque, sei proprio tu, ma l’acqua non basta, serve anche una robusta dose di collutorio e già che ci sei un po’ di benzina che sgrassa. Ah, buonisti non vuol dire imbecilli e gregari, ti garantiamo che non sarai mai solo quando spari le tue stupidaggini, noi saremo sempre qui, e siamo in tanti, a dirti che sbagli e che un altro mondo è possibile. Cogliamo l’occasione per augurarti buone feste, sperando che tu stia tranquillo almeno fino al 2 gennaio. Anche noi buonisti da barricata ogni tanto vorremmo riposare!

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

NO,GRAZIE!