Datemi una escort e vi solleverò il mondo

Di

La frittata, che tu la giri o la rigiri, sempre quella resta. Che si chiamino escort, mignotte oppure operatrici del sesso, la sostanza non cambia. Poi, certo, un po’ come è capitato agli spazzini che si son ritrovati a essere prima dei netturbini e poi degli operatori ecologici, ci si può girare intorno provando ad abbellire la cosa. Trovando le parole giuste. Ma il lavoro rimane quello. Ripulire dallo sporco e dal lerciume le nostre città. O almeno provarci, visto il cumulo di pattume che siamo capaci di produrre.

Ma non è di loro e di una questione meramente linguistica che ci vogliamo occupare, quanto piuttosto delle escort-girl – proprio così – e di un’agenzia zurighese che hanno deciso di offrire i loro servigi ai partecipanti dell’annuale World Economic Forum di Davos. Una cosuccia pensata per allietare la permanenza ai circa tremila partecipanti in arrivo da novanta Paesi che, nel Centro Congressi della cittadina grigionese, si sono dati appuntamento per disquisire delle sfide e degli ostacoli che impediscono lo sviluppo globale e una crescita sostenibile.

Molti i punti all’ordine del giorno, dai cambiamenti climatici che minacciano il pianeta, all’iniqua redistribuzione della ricchezza (leggi qui). Perché, se da una parte ci sono poco più di una ventina di persone che posseggono metà della ricchezza mondiale, dall’altra, in pratica, c’è il resto dell’Umanità che, nella stragrande maggioranza dei casi, s’arrabatta per sopravvivere. In un regime di semischiavitù. Talvolta anche senza semi.

Così, per facilitare i nobili pensieri del consesso internazionale che annualmente si riunisce a Davos per immaginare un futuro diverso e più giusto, sulla scorta del fatto che già nei precedenti Forum diversi hotel si erano serviti dell’agenzia in questione per allietare le serate di alcuni loro clienti alla ricerca di un po’ di compagnia e di calore umano ecco che, da quest’anno, per ottimizzare il servizio l’agenzia è presente in loco con un nutrito catalogo di offerte.

Ora, a chi di voi starà già immaginando festini a luci rosse o le peggio cose va detto che molti di lor signori spenderanno dai 1000 franchi in su solo per fare quattro chiacchiere e sciogliere la tensione che occuparsi dei destini del mondo comporta. Il Forum mica è per forza un covo di puttanieri che a Davos ci vengono per cornificare le proprie mogli o fidanzate. Suvvia.

Inoltre va detto che la Sensuallounge Luxury Escort (qui il link) offre la dolce compagnia non solo di ragazze, ma anche di ragazzi. Quando si dice l’efficienza svizzera. Certo è che, in tutta questa faccenda fatta di economia e di puttane, non può non tornare alla memoria la celeberrima battuta di Richard Gere in “Pretty Woman”, dove il principe azzurro affarista e miliardario dice all’escort alle prime armi Julia Roberts: “Tu e io siamo talmente simili, Vivian: fottiamo il prossimo per denaro.”

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!