Passi banali o banani?

Pubblicità

Di

Passi concreti nei confronti dell’ambiente si possono fare. La pressione dei consumatori consapevoli è una. Io ho un’amica che se i broccoli sono nella vaschetta invece che nel cellophan non li compra, va pure a sgridare il commesso.

Mi sembra giusto portare all’attenzione dell’ignaro e occidentale lettore, colui che sfiduciato pensa non sia possibile fare a meno di quintali di plastiche, questa iniziativa di un supermercato Tailandese.

Questo negozio ha, secondo i nostri canoni, rivoluzionato il packaging dei prodotti freschi, avvolgendoli in fogli di banano al posto della plastica.

A dire il vero, i simpatici gestori Thai non hanno inventato un bel niente, hanno semplicemente ricominciato a usare un sistema che in Asia è in uso da millenni e cioè, usare le foglie di banano, che sono utilizzate per trasportare, avvolgere e cucinare cibi.

La cattiva notizia se volessimo farlo noi, è che non si può avvolgere, a meno di non avere smisurata pazienza, le zucchine negli aghi di larice o nelle foglie di castagno. La buona è che se andiamo avanti così col riscaldamento climatico, la coltivazione dl banano, oggi sporadica a sud delle Alpi, potrebbe diventare redditizia.

Pensandoci bene però, quel benedetto passo indietro dalla plastica a più arcaici sistemi di imballaggio potremmo farlo anche noi, basterebbe regredire agli anni ’60, dove salumieri e verdurieri usavano i cartocci, si metteva la roba nella sportina riutilizzabile, o quando la mamma ti mandava a prendere il latte di morandiana memoria con la tanichetta di alluminio.

Insomma, per inventare qualcosa di nuovo, dobbiamo rifare ciò che si faceva una volta. Insomma, la soluzione è lì sotto gli occhi di tutti, ed è…banale!

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!