Gaszebo – Gli eventi in Ticino dal 12 al 18 Aprile

Di


Quanto verde tutto intorno e ancor piú in là, sembra quasi un mare l’erba e leggero il mio pensiero vola e va. Ho quasi paura che si perda. Un cavallo tende il collo verso il prato. Resta fermo come me. Faccio un passo, lui mi vede, è già fuggito. Respiro la nebbia, penso a te.” Chissà a cosa pensavano invece i ragazzacci della PFM quando hanno scritto “Impressioni di settembre”, loro che sono uno dei leggendari gruppi rock al centro del primo degli incontri che la nostra rubrica dedicata al tempo libero vi regala per i prossimi sette-giorni-sette. Proposte e suggerimenti che GASzebo ha messo insieme per voi, per dare un senso di sazietà alle vostre serate. Per alimentare senza timore la vostra voglia di galoppare su praterie sconfinate proprio come il cavallo della canzone. E se casomai vi venisse la voglia di scriverci e di proporci una mostra, un concerto, un incontro o uno spettacolo teatrale fatelo a leggero passo di trotto a gentecheaccende@gmail.com!

Venerdì 12 aprile 2019 “Gli anni d’oro del rock progressivo italiano a La Filanda”

Alle 18.30, a La Filanda di Mendrisio si terrà un incontro con un esperto e grande appassionato di musica rock e soprattutto rock progressivo. Collezionista, critico e ricercatore musicale, con lunga esperienza nel settore della discografia e conduttore radiofonico, Mox Cristadoro presenta la guida “I 100 migliori dischi del Progressive italiano” (Tsunami edizioni, 2017 edizione ampliata). Un avvincente percorso nella storia musicale italiana, analizzata attraverso i dischi più rappresentativi della fiorente scena rock nei dorati anni ‘70. Con commento e ascolto di frammenti sonori direttamente dai vinile della sua personale collezione. Imperdibile per tutti gli amanti della grande musica e dell’evoluzione del costume.

www.lafilanda.ch

Sabato 13 aprile 2019 “Festival giapponese a Bellinzona”

Sull’arco di tutta la giornata a partire dalle 10.30, Bellinzona, ospita l’ottava edizione del Japan Matsuri – Festival Giapponese. Obiettivo dell’evento è quello di presentare al pubblico la cultura nipponica in modo innovativo, divertente e dinamico. Oltre all’area dedicata al mercato, il pubblico avrà la possibilità di visionare delle splendide mostre, ascoltare conferenze, seguire gli spettacoli sul palco, dove si alterneranno artisti, ospiti di spicco, personalità culturali ed esperti, e scoprire il Giappone in prima persona.

www.japanmatsuri.org

Domenica 14 aprile 2019 La lezione di Ionesco al Cortile”

Una studentessa, un professore, la sua governante. La studentessa si presenta alla casa di uno stimato professore per ricevere alcune ripetizioni al fine di conseguire il “dottorato totale”. Tra allieva e professore s’instaura fin da subito un rapporto amichevole, con un continuo scambio di gentilezze e smancerie, accompagnato da lodi reciproche. Poi inizia l’interrogazione: il professore pone alla ragazza domande di una banalità disarmante, rimanendo esterrefatto nel constatare come lei sappia dare una risposta a tali quesiti. Quando però l’allieva inizia a incontrare delle difficoltà, la situazione muta e l’animo dell’insegnante comincia a scaldarsi. È “La Lezione” il dramma farsesco scritto da Ionesco che vede in scena Emanuele Santoro, Roberto Albin e Mara Crisci. Alle 17.00 al Teatro il Cortile di Lugano Viganello.

www.ilcortile.ch

Lunedì 15 aprile 2019 Massimo Faraò Afro Cuban Quartet al Jazz Cat Club”

Massimo Faraò è conosciuto per le sue numerosissime collaborazioni con artisti internazionali tra i quali spiccano Dado Moroni, Buster Williams, Bobby Durham, Archie Shepp e Joey DeFrancesco. S’intitola invece “Blue Bossa” l’album di un paio di anni fa in cui il pianista genovese e il suo African Cuban Quartet ci propongono una brillante rivisitazione di standard noti e meno noti del jazz mainstream e del bebop mescolati a sonorità e ritmi tipici dei mari dei Caraibi. A rendere poi ancora più unico il concerto di Ascona la partecipazione come special guest di uno dei più brillanti trombettisti emergenti di New Orleans: Ashlin Parker. Ospite in esclusiva europea. Alle 20.30 al Jazz Cat Club di Ascona.

www.jazzcatclub.ch

Martedì 16 aprile 2019 “Dentro la musica Claude Hauri”

Perché ci piace la musica? Come fa ad agire in noi in modo tanto profondo? Come arriva un compositore a “pensare”, a progettare la sua musica? Quali sono i tratti distintivi di un’epoca, di uno stile, di un’opera, di un’interpretazione come quella del periodo barocco? Come si fa a riconoscerne e apprezzarne le differenze e le particolarità? A queste e ad altre domande prova a rispondere il ciclo d’incontri intitolato “Dentro la musica”. Gli appuntamenti, informali e accompagnati da un rinfresco, sono condotti dal direttore artistico di Musica nel Mendrisiotto, Claude Hauri, che ci porta alla scoperta del magico mondo della musica. A partire dalle 13.40 sarà possibile accedere alla Sala Musica nel Mendrisiotto presso il Museo d’arte di Mendrisio dove verranno offerti caffè e biscotti.

www.musicanelmendrisiotto.com

Mercoledì 17 aprile 2019 “Helado Negro in concerto allo Studio Foce”

Arriva direttamente dagli Stati Uniti, per la precisione dal Sud della Florida, l’artista electro-pop di origini ecuadoriane ospite alle 21.30 della rassegna Raclette di Lugano. Helado Negro mescola sapori sudamericani, cantati metà in inglese, metà in spagnolo, qualche citazione glo-fi, un po’ di intimismo e tanto tantissimo stile synth-pop cantautorale. All’insegna del meticciato, instancabile, prolifico compositore, produttore e scrittore bilingue riesce ad accogliere nel migliore dei modi vibrazioni sudamericane nelle sue sonorità elettroniche che variano dall’ambient ai momenti più pop e immediati. Ascoltare per credere.

www.heladonegro.com

Giovedì 18 aprile 2019 “Gran finale Open Mic allo Studio Foce”

La rassegna Open Mic apertasi a gennaio proprio allo Studio Foce si chiude ancora una volta con l’assegnazione del Microfono d’oro 2019, alle 20.30, allo Studio Foce di Lugano con la grande finale del concorso il cui vincitore sarà decretato dal pubblico presente. Open Mic proprio come la mitica Corrida di Corrado o il più recente X Factor dà a tutti – nessuno escluso – la possibilità di esprimere la propria arte istrionica, canora, strumentale, performativa, cabarettistica, verbale, corporale e… chi più ne ha, più ne metta. Per la serie: datemi un microfono e vi creerò un talent.

www.facebook.com/OpenMicTicino

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!