Le cose importanti di queste elezioni

Fuori Beltraminelli, perdono Lega, UDC e PLR, PPD leggermente in salita grazie a De Rosa e il PS incassa una vittoria sicuramente storica.

Di

Paolo Beltraminelli esce di scena, Il PPD addirittura sale di qualche punticino, sicuramente grazie alla mobilitazione per sostenere Raffaele De Rosa, grande vincitore di queste elezioni. Un cambiamento che era nell’aria in barba ai sondaggi che davano vincente il ministro uscente. Beltraminelli al Quotidiano che saluta i colleghi quasi fa tenerezza.

Il Partito Socialista salva comodamente il seggio che si pensava in pericolo, l’appello alle forze progressiste è stato pagante, attenzione però, un biglietto vincente così lo si stacca solo una volta, un altro salvataggio fra quattro anni non sarà possibile. Il PS deve mobilitarsi per capitalizzare presso l’elettorato questa vittoria. In alcuni comuni il PS raggiunge percentuali che non si vedevano da 20 anni.

Il PLR nonostante non perda molto si trova di fronte ad un grande flop. Non raddoppia e non riesce a scippare la scuola al PS. Poco lungimiranti le dichiarazioni di ambientalismo e socialità dei candidati in camera caritatis. I Ticinesi non sono fessi del tutto.

Lega e UDC prendono una bella scoppola, nonostante la congiunzione delle liste. Una battuta d’arresto amara pere le forze di destra e di estrema destra, soprattutto alla luce della vittoria socialista.

Grandi perdenti i sondaggi, che per l’ennesima volta, soprattutto in Ticino, hanno dimostrato i loro limiti, praticamente sbagliando su tutta la linea.

Domani si vedranno i risultati in Gran Consiglio, che saranno sicuramente sensibilmente diversi. 

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!