Marchesi, tu li pulisci i riali?

Pubblicità

Di

Piero Marchesi che un paio di mesi fa si chiedeva piccato se i giovani, invece di perdere tempo a manifestare, non avrebbero dovuto fare volontariato per pulire il suo bel Ticino, viene oggi smentito dai fatti.

Sono stati infatti più di cinquecento le persone che, sabato scorso, hanno partecipato alla giornata “Clean Up Lake”, organizzata dal Dipartimento del Territorio del suo alleato Claudio Zali.

Cinquecento persone dicevamo, tra i quali tantissimi giovani delle scuole locali. Molti si ricorderanno la stizza di Marchesi allo sciopero del clima, che aveva portato numerose migliaia di studenti in piazza. Una manifestazione di civiltà e interesse civico che al grande leader dell’UDC non era andata giù.

Anche perché per Pierino Marchesi, non ci vuole molta fantasia a immaginarlo, dei giovani che si preoccupano per il proprio pianeta sono tendenzialmente dei sovversivi. Ecco perché subito dopo la manifestazione, Marchesi, che masticava amaro se ne era uscito con delle frasi che lasciavano trasparire tutto il suo disappunto:

I giovani che manifestano oggi per il clima affermano “Che bello è scendere in piazza a salvare il clima”. Bene, bravi  Spero nei prossimi giorni si attivino allo stesso modo, nelle stesse quantità e con la stessa determinazione per pulire i nostri boschi, i cigli delle strade e i prati dai rifiuti depositati spesso anche dai loro coetanei. Vadano inoltre a scuola a piedi al posto di farsi portare dalla mamma col SUV. Sarebbe un bel gesto di coerenza dimostrando che alle buone intenzioni possano pure seguire i fatti. Forza ragazzi” (leggi qui)

Bene, oggi, non solo i ragazzi lo smentiscono, ma lo fanno sotto l’egida dell’alleato leghista. Su Tio leggiamo il grande lavoro che è stato fatto in tutto il Gambarogno:

“Questa mattina, a partire dalle 10, centinaia di volontari hanno preso parte alle azioni di pulizia dei principali lidi, canali e riali del Comune. La popolazione inoltre ha potuto anche assistere alle operazioni di pulizia delle rive e dei fondali del Lago Maggiore, a cura del gruppo Cavedano Sub (presso il Lido di Gerra) e del Gruppo Salvataggio Sub Gambarogno (presso i Lidi di Magadino e Vira).”

Marchesi, questa gente le mani se le è sporcate, per amore della propria terra. Spero nei prossimi giorni tu ti attivi nello stesso modo, nelle stesse quantità e con la stessa determinazione con cui ci riempi di chiacchiere inutili. Ti aspettiamo in riva al lago. Ah, metti un cappellino che col sole non si sa mai.

Pubblicità

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!