“Vigliacco”, avrei scritto..

Di

Lei lo lascia.
Lui chiede di venire a riprendere le sue cose.
Lei non si fida e fa venire un amico.
Lui arriva, carica le cose e se ne va.
Poi però torna.
La raggiunge in garage, tira fuori un coltello stile Rambo – pare si chiami Combat – e la colpisce al collo.
Lei si trascina sul pavimento per scappare.
Arriva l’amico, che per fermare l’altro viene colpito al torace col coltello. 
Lui torna dalla donna.
Le siede sopra a cavalcioni e la crivella con 12 pugnalate. Dodici.
Poi si alza e si procura un taglio alla gola.

Chissà perché.

Ora è in ospedale. Dicono stia soffrendo.

Il Corriere: “Non è chiaro se il gesto fosse premeditato”.

L’Adige: “Una relazione complicata fa scattare la reazione dell’ex”.

Today.it: “Tragedia in un paese tranquillo”.

Vicenza Today: “La giustizia deciderà se si è trattato di raptus o premeditazione”.

Il Sussidiario Net: “Quando si è reso conto di quel che aveva fatto, ha tentato il suicidio”.

BUT THE WINNER IS: Il Gazzettino
“Quella storia d’amore troncata mesi fa non gli aveva dato pace.
Non si sa bene cosa abbia scatenato la furia”.

Mi ritiro per riflettere sul senso del giornalismo.

A proposito: lei si chiamava Marianna Sandonà, aveva tutta la vita davanti a sè, e quello in foto è LUIGI SEGNINI, quel gran vigliacco del suo assassino. 
Io avrei scritto così.

Agatha Orrico

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!