Dal tavolo di sasso alla trattoria

Di

Da sempre in Ticino si suggellano a tavola le alleanze politiche.

L’allora presidente Rocco Cattaneo aveva cercato di riproporre una versione di destra dello storico tavolo di sasso, invitando i rappresentanti dei partiti alleati per un brasato all’Osteria di Canedo, passata alla storia per il tristemente famoso e effimero “patto di Medeglia”.
Bixio e Fiorenzo sembrano propendere piuttosto per una trattoria, proponendo ai commensali un bis di paste beneaugurante per la nuova alleanza: “strozzapreti” e “orecchiette”. Pare siano rigorosamente banditi i sughi rossi.

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!