GAS cambia pelle

Di

Regolarmente cambiamo, cerchiamo di migliorarci, di evolvere. Mica solo il Corriere del Ticino si rifà l’abito, noi non abbiamo blasonate agenzie a farci il restyling, ma tanto entusiasmo sì. Possiamo solo sperare che il nuovo corso di GAS vi piaccia e vi trovi soddisfatti.

Come un camaleonte, GAS non riesce a stare nella pelle, la cambia, ne vira i colori, modifica rinnova. Essere irrequieti è tipico della nostra linea editoriale, essere presenti, fare controinformazione, raccontare storie, tenervi aggiornati e approfondire i temi per voi è un imperativo.

GAS cambierà dal 7 ottobre, nella grafica e nei contenuti, con nuove rubriche, nuovi servizi, una nuova gestione dell’online migliorando la fruizione da mobile, inserirà una sezione dossier, dove ogni settimana approfondirà un tema.

E ha anche deciso di fare il grande balzo e pubblicare una parte di articoli a pagamento, in una sezione chiamata GAS+. Questo perché l’informazione libera non può essere fatta solo gratuitamente, il giornalismo indipendente è raro e necessita dell’aiuto di voi lettori. Perciò, se vi piacerà la nostra nuova struttura, dateci una mano a tenerla in piedi. Noi come sempre ci metteremo il massimo impegno per veicolare temi ambientali, sociali, curiosità e cultura e attualità.

GAS è una testata libera da vincoli, nessuno ci ha acquistati, nessuno ci paga per dire le cose che diciamo, a parte gli abbonati o i soci. Perciò se ti piace la nuova linea e ritieni che il nostro lavoro valga qualche soldo, abbonati. Puoi farlo per leggere un solo articolo, per un mese o annualmente. Oppure diventa socio, il che ti permetterà di avere informazioni puntuali sulle nostre attività e ti consentirà di partecipare all’assemblea annuale.

La gran parte di GAS rimarrà gratuita, perché dare un servizio di questo tipo è anche passione per il proprio lavoro, e perché il primo pagamento è la soddisfazione e l’affetto di chi ci legge. Potremmo continuare con le nostre sviolinate, ma a questo punto ci sentiamo di dire una cosa sola: sostienici

Ti potrebbero interessare:

GAS è gratuito, perchè riteniamo fondamentale che il maggior numero di lettori possibile possa avere un’informazione alternativa rispetto alla stampa ufficiale.

Il nostro lavoro, tuttavia, comporta degli investimenti. Abbiamo scelto di non ricorrere alla pubblicità per non “sporcare” il sito con annunci pubblicitari, e mantenere la nostra indipendenza rispetto al mondo imprenditoriale ed economico. Ci sosteniamo solo tramite le adesioni dei nostri soci e le donazioni dei nostri lettori.

Se anche tu vuoi aiutarci ad andare avanti nel nostro lavoro di informazione indipendente e alternativa, puoi contribuire diventando socio di GAS oppure con una donazione libera. Grazie per il tuo supporto.

SOSTIENI GAS NO,GRAZIE!